×

Covid, l’Oms avverte: “Il vaccino non sarà sufficiente a fermare la pandemia”

Condividi su Facebook

"Il vaccino non sostituirà gli strumenti che abbiamo contro il Covid-19", ha detto il direttore generale dell'Oms.

oms covid vaccino

Il vaccino non è sufficiente per mettere il freno alla pandemia di Covid-19. L’avvertimento arriva dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms). Il direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus, in conferenza stampa a Ginevra, ha parlato della necessità per la popolazione di continuare a rispettare le misure di restrizione.

L’avvertimento dell’Oms

Il vaccino da solo non può bastare a fermare la pandemia“, ha spiegato Tedros Adhanom Ghebreyesus. Esso potrà soltanto “completare gli altri strumenti che abbiamo, non li sostituirà“. La fine della pandemia, dunque, non coinciderà con l’arrivo del vaccino. “I controlli dovranno continuare, le persone dovranno ancora essere testate, isolate e curate, i contatti dovranno ancora essere tracciati e le persone continueranno a esser curate“.

Il direttore generale dell’Oms, dunque, ha invitato alla calma. L’entusiasmo per la corsa al vaccino non dà alcun vantaggio, anzi rischia di mettere in secondo piano il rispetto delle norme di restrizione. Ciò soprattutto in virtù del fatto che molti Paesi stanno registrando lievi miglioramenti. “Questo non è il momento per l’autocompiacimento” ha precisato Tedros Adhanom Ghebreyesus.

Mentre continuiamo a ricevere notizie incoraggianti sui vaccini, rimaniamo cautamente ottimisti sul potenziale che nuovi strumenti comincino ad arrivare nei prossimi mesi.

Inizialmente i quantitativi dei vaccini saranno limitati e quindi avranno la priorità gli anziani e le persone a rischio“. E continua: “Speriamo che questo riduca il numero dei morti e permetta ai sistemi sanitari di resistere” ma “ciò lascerà ancora molto spazio all’azione del virus“. Per questa ragione, conclude, “è prematuro che i governi pensino di ridurre le misure di contenimento“.

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Ferrara

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.

Leggi anche

Contents.media