×

Conserva videogiochi rari nel garage, la madre li butta: valevano 500 mila dollari

La madre dell'uomo ha buttato via videogiochi e altri oggetti di un valore inestimabile.

videogiochi

Non è raro che i genitori, nel sistemare casa, buttino le cianfrusaglie. Questa abitudine, tuttavia, si è trasformata in un vero e proprio dramma per un uomo degli Stati Uniti. Il dipendente di J&L Game, un negozio di giochi con sede a New York, aveva infatti conservato nel garage di famiglia un gran numero di videogiochi storici di immenso valore, non soltanto affettivo.

La madre, tuttavia, ha pensato bene di buttarli via per fare spazio.

Il tweet dell’uomo

Alcune persone moriranno. Ho appena scoperto che mia madre alcuni anni fa ha buttato nella spazzatura TUTTI i miei giochi per PS1, di cui oltre 500 ancora sigillati. Sto per commettere un omicidio“, ha scritto il malcapitato. L’uomo era senza dubbio ironico, ma Twitter ha ad ogni modo rimosso il post per evitare eventuali fraintendimenti. 

L’uomo ha inoltre raccontato la vicenda nel dettaglio.

Aveva chiesto alla sua famiglia di potere utilizzare il loro garage per conservare alcuni dei suoi averi, convinto che lì sarebbero stati al sicuro. Soltanto dopo che il danno era stato fatto, tuttavia, ha scoperto che gran parte di ciò che aveva riposto era finito nella pattumiera a causa della madre.

Consolle rare e vintage come Famicom, Super Famicom, sistemi Atari e il rarissimo NeoGeo AES. Videogiochi classici per PS1 di valore notevole.

E non solo. Oltre alla collezione videoludica, infatti, mancavano all’appello anche alcuni fumetti, degli skateboard e diversi strumenti musicali. In totale il valore degli averi si aggirava intorno ai 500 mila dollari. Ormai sono soltanto un ricordo.

Contents.media
Ultima ora