×

Terremoto in Croazia: altra scossa all’alba di magnitudo 5.0

Nuova scossa di terremoto in Croazia: l'INGV ha registrato un sisma di magnitudo 5.0 avvertito anche nel nord Italia.

terremoto in croazia, altre due scosse

Continua a tremare la terra in Croazia: dopo la violenta scossa di intensità pari a 6.4 gradi che nella giornata precedente ha causato un bilancio di sette morti, alle 6:15 (ora italiana) di mercoledì 30 dicembre 2020 gli scienziati hanno registrato un altro terremoto di magnitudo 5.0.

Terremoto in Croazia: nuova scossa di magnitudo 5.0

Il sisma si è verificato nella zona di Graberje a poca distanza da Zagabria ad una profondità di 14 km e alle seguenti coordinate geografiche: latitudine 45.46 e longitudine 16.19.

A poca distanza, dopo dieci minuti (alle 6:26), un secondo movimento tellurico ha fatto segnare sulle attrezzature sismografiche una medesima magnitudo. In tal caso l’ipocentro è stato localizzato ad una profondità di 10 km ai seguenti riferimenti: latitudine 45.5 e longitudine 16.19.

Come successo nel giorno precedente, le scosse sono state avvertite anche in Italia. Decine di segnalazioni sono infatti giunte dal Friuli, soprattutto nella Bassa Friulana e nella Venezia Giulia ma anche in altre zone della costa orientale.

Intanto si continuano a contare i danni a Petrinja, città di 25 mila abitanti epicentro dei forti sommovimenti registrati nella giornata precedente. Tra centro distrutto ed edifici crollati, i media locali parlano di un bilancio di almeno sette vittime tra cui una ragazzina di 12 anni. Decine poi i feriti, alcuni dei quali gravi. Alla scossa principale ne sono seguite diverse minori, la più forte delle quali è stata alle 13.34 di magnitudo 4.5 con epicentro a 14 chilometri da Sisak, non lontano da Petrinja.

Contents.media
Ultima ora