Gli alimenti che scatenano la gotta - Notizie.it
Gli alimenti che scatenano la gotta
Wellness

Gli alimenti che scatenano la gotta

La gotta è un tipo molto doloroso di artrite infiammatoria che è trattabile, ma non ha cura. Provoca dolore e gonfiore in un’articolazione: spesso l’alluce, ginocchia e caviglie. Attacchi di gotta possono comparire improvvisamente e possono durare per dieci giorni, se non trattata. Evitare alcuni cibi e scelte di vita possono spesso prevenire l’insorgenza di un attacco.


Carne
Per evitare un attacco di gotta, evitare di mangiare carne ad alto contenuto di purine. Questi includono carni rosse, frattaglie, carne di vitello, pancetta, tacchino, oche, fagiani e pernici.

Frutti di mare
Frutti di mare che fa scatenano la gotta comprendono salmone, gamberetti, cozze, granchi, trote, sgombri, acciughe, capesante e sardine.

Verdure
Le persone che soffrono di gotta dovrebbero anche evitare certe verdure che possono essere ad alto contenuto di purine. Queste verdure sono funghi, spinaci cotti, cavolfiori, piselli, asparagi e lenticchie.

Alimentari diversi
Altri alimenti da evitare sono gli alcolici, caffeina, cibi fritti, prodotti da forno, gelati e dolci ricchi.

I grassi saturi e zuccheri aumentano i livelli di acido urico e compromettono la funzione renale.

Prevenzione/Soluzione
Anche se ci sono limitazioni di molti alimenti per chi soffre di gotta, l’aggiunta di basso contenuto di grassi dei prodotti lattiero-caseari (come il formaggio e latte) può ridurre il rischio di un attacco di gotta. Bere acqua aiuta anche il corpo a scovare l’acido urico.

Vantaggi
Mangiare alimenti con bassa purina come frutta, pane, pomodori, olive, riso, pasta e tofu diminuiscono attacchi di gotta.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche