×

Il covid uccide Giorgio Pellegrini, addio al ragazzo che amava gli abbracci

Il covid uccide Giorgio Pellegrini, addio al ragazzo che amava gli abbracci: ne dispensava a chiunque incontrasse ma la pandemia lo aveva fermato

Giorgio Pellegrini

Il maledetto covid uccide Giorgio Pellegrini e il quartiere Pigneto di Roma dice addio in lutto al ragazzo che amava gli abbracci, a quel ragazzo che conoscevano tutti da anni. Perché? Perché Giorgio semplicemente chiedeva a chiunque incontrasse un abbraccio.

Lo faceva da anni, dicono i media locali, e da anni i residenti del Pigneto avevano imparato ad apprezzare quel semplice gesto di calore umano a cui il covid ha messo fine.

Il covid uccide Giorgio Pellegrini, l’uomo degli abbracci

Giorgio era un residente storico del Pigneto e purtroppo, dopo aver perso la madre pochi giorni fa per covid, alla fine si è arreso anche lui al virus. Sui social gli abitanti del quartiere stanno offrendo in queste ore un vero tributo al loro amico di sempre, quell’amico che nell’ultimo anno aveva dovuto limitare gli abbracci a causa della pandemia e delle misure connesse.

Dopo sua madre il covid uccide anche Giorgio Pellegrini: il cordoglio sui social

Ecco alcuni esempi di quei messaggi riportati da Fanpage: “Quante volte lo abbiamo abbracciato Giorgio! Impossibile non volergli bene. Mi dispiace tantissimo”. E ancora: “Qui nel quartiere molti lo conoscevano fin da piccoli come me, e un paio di volte mi è capitato di abbracciarlo come chiedeva spesso a chiunque incontrasse. Voleva essere amico di tutti a suo modo e dalle testimonianze credo un po’ ci sia riuscito”.

L’annuncio della Confraternita del Rosario su covid che uccide ancora e che si è portato via Giorgio Pellegrini

La triste notizia della morte di Giorgio Pellegrini è stata data dalla Confraternita del Rosario: “A pochi giorni dalla dipartita improvvisa della mamma, è volato in Cielo il nostro angelo di Confraternita, Giorgio Pellegrini, che era l’angelo della nostra parrocchia di San Luca”.

Contents.media
Ultima ora