×

Israele: “Con Omicron possibile immunità di gregge ma al prezzo di molte infezioni”

Intanto il Premier Naftali Bennet sull'arrivo di Omicron in Israele: "La bufera sta arrivando"

Omicron Israele

Secondo uno dei massimi esperti di Sanità Pubblica in Israele, Omicron potrebbe portare il Paese a raggiungere l’immunità di gregge ma al costo di molte infezioni. 

Omicron arriva anche in Israele

La variante Omicron sta per dilagare anche in Israele, da molti mesi sotto la lente di ingrandimento per il suo stato di avanzamento nella lotta al Covid per mezzo dei vaccini.

Tanto che proprio in Israele di recente è partita la sperimentazione clinica per inoculare la quarta dose di vaccino anti Coronavirus.

Tra l’altro, al Rabin Medical Center di Petah Tikva, a pochi chilometri da Tel Aviv, è stata registrata la prima persona al mondo in cui sia stata documentata una infezione simultanea da SARS-CoV-2 e virus dell’influenza, ribattezzata “flurona“.

Ash: “In Israele con Omicron possibile immunità di gregge”

Le dichiarazioni dei vari esperti impegnati nella lotta contro il Covid in Israele destano pertanto sempre una grande attenzione in tutto il mondo. Come quella di Nachman Ash Direttore generale del Ministero della Salute e uno dei massimi esperti di Sanità Pubblica del Paese – che durante un suo intervento per l’emittente radiofonica 103FM ha affermato che in Israele la variante Omicron potrebbe far raggiungere l’immunità di gregge: “Il costo sarà di molte infezioni.

I numeri dovranno essere molto alti per raggiungere l’immunità di gregge, e questo è possibile”. Precisando però subito dopo: “Non vogliamo raggiungerla attraverso le infezioni ma vogliamo che accada a seguito della vaccinazione di molte persone”.

Omicron in Israele, Bennet: “La bufera è in arrivo”

Decisamente più  limitato nel tempo lo scenario teorizzato  dal Premier Bennet nella seduta settimanale del Consiglio dei Ministri riguardo l’imminente dilagare di Omicron: “La bufera è in arrivo, già in questi giorni.

I casi raddoppieranno, poi raddoppieranno ancora. Già nel prossimo futuro avremo decine di migliaia di contagi al giorno. Il nostro obiettivo non cambia: consentire il massimo funzionamento possibile dell’economia, e proteggere quanti fra di noi sono più deboli”.

Contents.media
Ultima ora