> > Juve, è pronta la richiesta di processo per Andrea Agnelli

Juve, è pronta la richiesta di processo per Andrea Agnelli

Agnelli Andrea

Juve, la richiesta di processo per Andrea Agnelli è pronta: il club bianconero fa leva sull'infondatezza delle contestazioni e confida nelle autorità

Dalla procura di Torino è pronta la richiesta di rinvio a giudizio nell’inchiesta sui conti della Juventus.

La misura è rivolta ad Andrea Agnelli e a tutte le altre persone che, nelle settimane passate, avevano ricevuto l’avviso di chiusura indagini.

La Juve accusa di infondatezza le contestazioni

«Sulla base di un solido set di pareri di primari professionisti legali e contabili», così parla il club bianconero: «Le contestazioni della procura non paiono fondate e non paiono peraltro, né quanto a presupposti né quanto a conclusioni, allineate con i rilievi contenuti nella delibera Consob del 19 ottobre 2022».

Secondo quanto appena riportato, le accuse della procura riguardo l’artificialità di plusvalenze e la fittizietà delle rinunce stipendi non sarebbero in linea con le valutazioni fatte da Consob, che contesta un valore nettamente minore di plusvalenze – e senza alcun riferimento né al falso bilancio né a rinunce stipendi di carattere fittizio.

L’ultima parola alle autorità

Le autorità sportive non possono appoggiare qualcosa di infondato, su questo confida il club bianconero.

Senza prove, ogni sanzione risulterebbe infondata. E riguardo l’accusa di alterazione dei bilanci, la Juve continua a rispondere: «La correzione dei bilanci è stata decisa in via di adozione di una prospettiva di accentuata ed estrema prudenza, e ha effetti contabili ritenuti, di ordine non rilevante, in particolar modo sul patrimonio netto della società al 30 giugno 2022».