×

L’aria che tira, Sgarbi contro Myrta Merlino e Lilli Gruber: “Perché avete paura dei No Vax?”

Vittorio Sgarbi, nella puntata de L'aria che tira, si è scagliato contro Myrta Merlino e Lilli Gruber, chiedendo loro perché hanno paura dei no vax.

Vittorio Sgarbi

Vittorio Sgarbi, nella puntata de L’aria che tira, si è scagliato contro Myrta Merlino e Lilli Gruber, chiedendo loro perché hanno paura dei no vax.

L’aria che tira, Sgarbi contro Myrta Merlino e Lilli Gruber: “Avete tutti perso la logica”

Vittorio Sgarbi si è scagliato contro la conduttrice de L’aria che tira, Myrta Merlino, e contro Lilli Gruber. Le accusa di pensare troppo alle persone che non vogliono vaccinarsi, come se il problema del Covid fossero loro. “Quello che mi stupisce è che avete tutti perso la logica, dalla Gruber a te. Tu che sei vaccinato hai lo scudo, di cosa ti devi preoccupare? Qualunque vaccino affronta un problema e lo risolve, se ti vaccini è perché sai di essere protetto, perché ti preoccupi di chi non lo fa?” ha chiesto il critico d’arte, che non si spiega per quale motivo i vaccinati sono così accaniti nei confronti dei non vaccinati, visto che sono protetti. 

L’aria che tira, Sgarbi contro Myrta Merlino e Lilli Gruber: “Allora vuol dire che il vaccino non serve”

Vittorio Sgarbi ha chiesto alla conduttrice per quale motivo le persone vaccinate, che sono protette, continuano ad avercela così tanto con i non vaccinati. La scelta di non vaccinarsi non dovrebbe essere un problema loro. “Allora vuol dire che il vaccino non serve, è un fatto di logica, che senso ha fare una campagna contro i No Vax, è insensata. Allora vuol dire che il vaccino non serve a nulla e quindi hanno ragione i non vaccinati, basta rompergli le scatole” ha dichiarato Sgarbi

L’aria che tira, Sgarbi contro Myrta Merlino e Lilli Gruber: “Non devono esistere discriminazioni”

Se il vaccino è quello che la parola dice, non devono esistere discriminazioni per coloro che non lo vogliono fare, il No Vax non è un delinquente e va rispettato. Nessuna predica a me! Non voglio più parlare né di vaccino né di Covid. È una specie di vaccino, posso dirlo o devo dire quello che dite voi tutti i giorni?” ha aggiunto Vittorio Sgarbi, che si è scagliato anche contro il giornalista Antonio Caprarica.

Contents.media
Ultima ora