> > Lele Adani: il dietro le quinte del gol della vittoria dell'Argentina

Lele Adani: il dietro le quinte del gol della vittoria dell'Argentina

Lele Adani

La battuta dagli undici metri che sprofonda la Francia a favore dell'Albiceleste ed è Lele Adani show: il dietro le quinte del gol della vittoria

Lele Adani e il “suo” Leo Messi, il dietro le quinte del gol della vittoria dell’Argentina dà la cifra di un fenomeno che aveva caratterizzato l’ultimo Mondiale in Qatar.

Il telecronista ed istrionico commentatore si è lasciato andare ad un gesto di assoluta liberazione che non è passato inosservato sui social. E l’account Twitter Calcio con la F lo ha reso bene con un post sardonico e salace: “La reazione di Adani al rigore vincente dell’Argentina contro la Francia”. E ancora: “Ora si capisce perché Marchisio starnazzava”. E in chiosa linguisticamente giocata sul doppio senso fra italiano e spagnolo: “El más glande”.

Lele Adani: il dietro le quinte della finale mondiale

E il motivo è presto spiegato: subito prima del calcio dagli undici metri che ha assegnato il Mondiale del Qatar all’Albiceleste Adani inizia a fissare il monitor dallo studio mettendosi le mani in faccia e seguendo praticamente ogni pixel dello stesso che indicasse movimenti dei calciatori argentini. Poi dopo il gol che mette la coppa in mano al “suo” capitan Messi Adani non fa in tempo a percepire la frase “è finita” del telecronista che si lancia in ginocchio sul pavimento.

Mani al cielo, in ginocchio, poi il dito puntato

Poi ancora, in un gesto ieratico che lo aveva già visto protagonista quando aveva paragonato la “Pulce”a Gesù, Adani fa per levare le mani ai cielo, alza in sincrono la testa e poi punta un dito verso il luogo da dove evidentemente lui crede che le divinità ovviamente tifino Argentina, anzi, tifino Leo Messi. Poi si alza quasi orante, fa il giro del desk e a capo chino abbraccia Claudio Marchisio.

Qui sotto il video del backstage!