×

Paolo Brosio contro Achille Lauro per le performance di Sanremo

Condividi su Facebook

Un super agguerrito Paolo Brosio ha commentato le performance di Achille Lauro al Festival di Sanremo: le parole del giornalista

Paolo Brosio Achille Lauro
Paolo Brosio Achille Lauro

Un super scatenato Paolo Brosio ha deciso di dire la sua su diversi argomenti di attualità nel corso della trasmissione I Lunatici di Radio2. Come poteva mancare dunque anche un suo parere sul Festival di Sanremo, conclusosi da qualche giorno?

La prima tappa di argomentazione è andata niente meno che su Achille Lauro, forse il vero e unico protagonista della kermesse ligure. “Un conto è cantare, un conto è fare uno show legato al modo di vestirsi” è stato dunque il commento del giornalista ed ex inviato del Tg4. Il cantante veronese, come sappiamo, è al centro del pensiero critico di molti opinionisti in tv così come sul web.

Paolo Brosio commenta Sanremo

“Si è spogliato come san Francesco? Ma non scherziamo! San Francesco era un santo che viveva in povertà, non mi sembra che quel vestito fosse l’icona della povertà.

Non ci siamo. E poi fa spettacolo, ma non c’entra con la musica”. Dichiarazioni che evidentemente non tengono in conto il significato simbolico insito della performance di Achille Lauro nonché del messaggio che l’ha accompagnata. Sul fatto poi che Francesco d’Assisi sia stato un rivoluzionario nella storia della Chiesa non ci sono dubbi.


Pesante anche la critica al monologo di Roberto Benigni in merito alla sua lettura del Cantico dei Cantici. “È un artista straordinario, ma stravolge tutto come vuole lui. Il Cantico dei Cantici viene tradotto alla fine in un amplesso senza fine, basato solo sull’aspetto fisico legato al sesso. […] Mi sembra un po’ riduttivo. L’amore di Dio non è questo”.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche