×

Gf Vip, Simone Gianlorenzi su Stefania: “Incolumità mentale a rischio”

Ospite a "Casa Chi", il marito di Stefania Orlando si è detto preoccupato per l'incolumità mentale della gieffina: le parole del musicista

stefania orlando
stefania orlando

Di recente intervistato da “Casa Chi” su Instagram, Simone Gianlorenzi si è speso in alcune riflessioni riguardanti la presenza della moglie Stefania Orlando al Grande Fratello Vip. Il marito della popolare showgirl romana ha dunque parlato anche del prolungamento del reality oltre l’8 febbraio, precisando che la donna “non l’ho presa benissimo”.

“Stefania può pure restare un altro anno fuori, l’importante è che stia bene e con il sorriso”, ha puntualizzare ancora il chitarrista.

“Incolumità mentale a rischio”

La Orlando, insieme a Tommaso Zorzi, ha del resto già manifestato apertamente l’intenzione di uscire dalla Casa prima della finale, stremata dallo stress della “reclusione dorata a Cinecittà”. I due concorrenti avrebbero persino pensato a una reale data per l’abbandono della magione romana, ossia proprio l’8 febbraio.

Temo per la sua incolumità psicologica“, ha confessato ancora il musicista capitolino, definendo come “vivere in quelle condizioni” rappresenti “una grossa pressione”. “Sono preoccupato per quando uscirà, avrà bisogno forse di riadattarsi alla vita normale”.

Come se non bastasse, riguardo alla gieffina è anche recentemente riemersa la storia con Andrea Roncato, storico ex marito con il quale i rapporti non sono dei più sereni. Anche in merito a ciò, si è espresso il suo attuale coniuge, rivelando che l’attore lo ha contattato cercando un confronto pacato e disponibile.

Infine sull’amicizia con Tommy, Simone si è detto sicuro: “È una cosa profonda, non riguarda il gioco”. Nel mentre, a difesa dell’influencer milanese si è schierata a sorpresa anche Dayane Mello, risentita dal comportamento poco cristallino degli altri inquilini della Casa.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora