×

Macchina si rompe nel bel mezzo del deserto: quello che realizza è incredibile

Questo elettricista, grazie alle sue capacità, è riuscito a scampare dalla morte nel deserto. La sua macchina, infatti, si era fermata.

default featured image 3 1200x900 768x576

Un elettricista francese di nome Emile Leray viveva in Sud Africa quando decise di fare un viaggio nella regione occidentale dell’Africa del Nord. Dato che il suo viaggio includeva anche il passaggio nel Deserto del Sahara, si attrezzò molto bene prima di partire.

Non era la prima volta che Emile percorreva quella strada, lo aveva già fatto in passato, ma con mezzi molto più grandi, non con una semplice macchina. Quel giorno, infatti, decise di partire con una Citroen 2CV per il suo viaggio.

Il punto di partenza era il Marocco e subito si diresse verso la Mauritania, ovvero la zona di conflitto del Sahara occidentale. Lì Emile fu fermato dalle autorità locali che gli dissero che non poteva proseguire.

Inoltre gli domandarono se potesse accompagnare un passeggero a Tantan.

L’uomo cercò di inventarsi una storia per persuadere le autorità, dicendogli che l’assicurazione della sua Citroen non consentiva il trasporto di passeggeri. Tuttavia, senza riuscita, seguì le loro indicazioni e ritornò indietro. Quando si allontanò abbastanza, iniziò subito a cercare un percorso alternativo.

La macchina si rompe

Emile mentre stava percorrendo la nuova strada, iniziò a notare che le strade diventavano sempre più accidentate.

Dopo aver fatto manovra con la sua auto, sentì uno scoppio e la macchina si fermò.

L’elettricista fece il punto della situazione: sapeva che in quelle condizioni avrebbe potuto sopravvivere per dieci giorni al massimo, dato che aveva pochissime provviste. Il villaggio più vicino era a 32 km di distanza quindi era troppo pericoloso avventurarsi alla ricerca di aiuto.

Fortunatamente, Leray era esperto in meccanica e aver lavorato come elettricista gli fu di enorme aiuto.

Infatti alla fine, realizzò questo:
La velocità massima di questo veicolo, chiamato “Desert Camel”, era di 1,5 km all’ora, ma era sufficiente per tornare ad avvicinarsi alla civiltà.

chncdhaHR0cHM6Ly9tYXJrZXRpdW0ucnUvd3AtY29udGVudC91cGxvYWRzLzIwMTcvMDMvYTg3ZmY2NzlhMmYzZTcxZDkxODFhNjdiNzU0MjEyMmMzNS5qcGc=.prx.26c31651

Quando raggiunse il paese più vicino, fu fermato dalla polizia, chiese aiuto, e lo aiutarono a ritornare a casa. I militari dettero a Emile dell’acqua, ma soprattutto, lo multarono per aver guidato in quella zona un mezzo non autorizzato!

Conclusioni

Sono passati due decenni e mezzo ed Emile custodisce ancora il suo “Desert Camel”.

chncdhaHR0cHM6Ly9tYXJrZXRpdW0ucnUvd3AtY29udGVudC91cGxvYWRzLzIwMTcvMDMvMTY3OTA5MWM1YTg4MGZhZjZmYjVlNjA4N2ViMWIyZGMyNS5qcGc=.prx.c9888cae
Recentemente ha rilasciato una dichiarazione dicendo che: “Quando la mia auto si rompe nel bel mezzo del deserto, ne costruisco una nuova, gente. Niente di grave”. Quindi si è dimostrato anche molto auto-ironico e scherzoso, nonostante senza quell’idea e la capacità di realizzarla, sarebbe sicuramente morto.

Quando si tratta della sopravvivenza, la gente riesce a fare cose incredibili! Bisogna sempre diffondere queste notizie in modo tale da mostrare degli esempi a chi potrebbe trovarsi nelle stesse situazioni.

Un’altra eroina che ha conquistato il cuore di tutti è stata questa bambina: Una bimba di soli 5 anni salva la famiglia da un grave incidente.
Infatti, con il suo coraggio e la sua forza di volontà, è riuscita a salvare tutta la sua famiglia da un grave incidente. Era avvenuto in Canada, a causa di un colpo di sonno della madre. La cosa più incredibile, però, è un’altra: la bambina infatti aveva solo cinque anni e da sola è riuscita a uscire dall’auto e precipitarsi a chiamare i soccorsi.

Contents.media
Ultima ora