×

Malore Eriksen, per il cardiologo inglese Sharma è improbabile che ritorni a giocare

Secondo il cardiologo inglese Sanjay Sharma è improbabile che Eriksen possa tornare a giocare dopo il malore che lo ha colpito durante gli Europei.

malore eriksen

Pur essendosi miracolosamente salvato la carriera agonistica di Christian Eriksen potrebbe essere ormai compromessa in modo definitivo. Lo afferma il cardiologo inglese Sanjay Sharma, che commentando il malore che ha colpito il giocatore danese durante la partita contro la Finlandia ha dichiarato che difficilmente potrà giocare un’altra partita nel calcio professionistico dopo quello che gli è accaduto.

Malore Eriksen, per il cardiologo inglese Sharma è improbabile che ritorni a giocare

Sharma, che è stato il cardiologo personale di Eriksen durante la sua militanza nel Tottenham Hotspur, si chede: “Chiaramente qualcosa è andato terribilmente storto. Ma sono riusciti a riportarlo indietro, la domanda è cosa è successo? E perché è successo? Questo ragazzo ha avuto test normali fino al 2019, quindi come si spiega questo arresto cardiaco?”.

Pur esprimendo sollievo per le sue condizioni di salute generali: “Sono molto contento.

Il fatto che sia stabile e sveglio, le sue prospettive saranno molto buone”, il cardiologo non dà false speranze a chi ancora si illude di poterlo vedere tornare a rivestire la maglia dell’Inter o della nazionale danese: Non so se giocherà mai più a calcio. Senza mezzi termini, di fatto è come morto, anche se per pochi minuti, ma è morto e il medico gli permetterebbe di morire ancora? La risposta è no.

[…] La buona notizia è che vivrà, la cattiva notizia è che stava arrivando alla fine della sua carriera, quindi che giocherà un’altra partita di calcio a livello professionistico non lo posso dire. Nel Regno Unito non giocherebbe. Saremmo molto severi al riguardo.

Contents.media
Ultima ora