Chi è Niccolò Pirlo, tra Juventus e polemiche social
Chi è Niccolò Pirlo, tra Juventus e polemiche social
Sport

Chi è Niccolò Pirlo, tra Juventus e polemiche social

Andrea e Niccolò Pirlo
Andrea e Niccolò Pirlo

Ha 15 anni, gioca nel Pecetto e la Juventus lo vorrebbe per un provino. Un suo post Instagram ha scatenato polemiche tra i tifosi napoletani.

Durante la partita organizzata allo stadio Giuseppe Meazza per l’addio al calcio di Andrea Pirlo, c’è stato spazio per celebrare il passato, grazie alla presenza di moltissimi campioni amici dell’ex centrocampista, ma anche il futuro. Al 35′ del secondo tempo, infatti, l’ex giocatore della Juventus si è congedato dal pubblico sotto una pioggia di applausi, lasciando entrare al suo posto suo figlio Niccolò di 15 anni. Una sostituzione che in futuro potrebbe essere vista come un passaggio del testimone. Scopriamo meglio chi è il figlio di Andrea, dalle voci che lo volevano vicino alla Juventus fino a una polemica social col Napoli.

Niccolò Pirlo entra al posto del padre

Chi era presente alla “Notte del Maestro” a San Siro, o chi stava seguendo lo spettacolo da casa, lo sa bene: sarà impossibile, almeno nell’immediato, rimpiazzare Andrea Pirlo, centrocampista straordinario capace di condurre una carriera ai massimi livelli, conquistando l’affetto dei propri tifosi e di quelli rivali grazie a uno stile di gioco elegante e con pochi eguali.

Eppure, nella notte in cui il giocatore campione del mondo nel 2006 con l’Italia ha salutato il calcio, affianco ad altre stelle che hanno giocato con lui in oltre 20 anni di carriera, c’è stato un momento che potrebbe essere simbolicamente ricordato come un passaggio di testimone: al 35′ del secondo tempo, infatti, Pirlo è uscito tra gli applausi lasciando il posto al figlio Niccolò, 15 anni e una carriera ancora tutta da scrivere.

Nato nel 2003, Niccolò Pirlo ha sfruttato l’ultima parte del match per farsi vedere per la prima volta dal grande pubblico, con qualche giocata interessante e soprattutto colpendo una traversa con un colpo di testa.

Un biglietto da visita ancora non sufficiente a essere nominato erede del padre, ma una prestazione abbastanza convincente da guadagnarsi un “bravo” da parte dell’ex attaccante del Milan Andriy Shevchenko.

Vicino alla Juventus

Niccolò è cresciuto in questi anni giocando con il Pecetto, squadra della provincia di Torino, e vestendo la maglia numero 8.

Secondo quanto riportato dal Corriere Torino a gennaio 2018, la Juventus avrebbe già cominciato a seguire il giovane centrocampista, mettendolo sulla propria lista con l’intenzione di fargli fare un provino per entrare nel club bianconero il prima possibile.

Su suo figlio Niccolò, Andrea aveva detto: “Mi somiglia tanto, è tecnico e poco grintoso. Si diverte a giocare a calcio, che è la cosa più importante”.

Polemica social col Napoli

In attesa del primo trasferimento importante, Niccolò Pirlo ha però iniziato a far parlare di sé anche fuori dal campo. A inizio maggio 2018, infatti, con Napoli e Juventus impegnate in una serrata lotta per lo scudetto, poi risolta a favore dei bianconeri, il figlio di Andrea aveva pubblicato su Instagram una story contenente uno sfottò e un insulto verso la squadra partenopea.

“Abbiamo un sogno nel cuore. #napolim***a”, era il contenuto del post, che è presto diventato virale scatenando le polemiche tra i tifosi napoletani.

1 / 2
Andrea e Niccolò Pirlo 2
1 / 2
Andrea e Niccolò Pirlo 2
© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Alessandro Bai
Alessandro Bai 189 Articoli
Alessandro Bai, nato nel 1991 a Milano, città che ama ma da cui non può fare a meno di spostarsi (e ritornare, sempre). Una mamma brasiliana, un anno di studi in Inghilterra e la passione per le lingue mi hanno dato l'apertura mentale che cerco di riportare nel giornalismo. Racconto di sport per fare emozionare.