×

Olimpiadi Tokyo 2020, judo: Maria Centracchio vince il bronzo nella categoria -63 kg

Nuova medaglia per il judo italiano: Maria Centracchio è bronzo nella categoria -63 kg. Prima medaglia olimpica per la judoka e la sua regione, il Molise.

Maria Centracchio

Maria Centracchio è medaglia di bronzo nel judo, categoria -63 kg, ai Giochi olimpici di Tokyo 2020. Per l’Italia è la decima medaglia dell’Olimpiade giapponese.

Maria Centracchio bronzo a Tokyo 2020: prima medaglia per il Molise

Quella di Tokyo è la prima medaglia olimpica per Maria Centracchio e per la sua regione, il Molise.

L’atleta italiana ha sconfitto nella finale per il terzo posto l’olandese Juul Franssen.

L’azzurra, apparsa da subito carica e concentrata sul tatami, ha dominato l’incontro fin dall’inizio, cercando sempre l’iniziativa. La vittoria è arrivata dopo 11 minuti di lotta, durante i quali Centracchio è andata molto vicina a girare Franssen, ed è stata conquistata al golden score, il tempo supplementare.

La judoka olandese non è quasi mai sembrata in gara e ha subito gli attacchi dell’avversaria.

Durante i tempi regolamentari, Franssen ha subito due penalità per passività. Una terza, che le ha fatto raggiungere il numero massimo consentito, si è aggiunta al golden score, terminando l’incontro.

Ad applaudire Centracchio era presente Odette Giuffrida, anche lei medaglia di bronzo a Tokyo nel judo, nella categoria -52 kg. Proprio verso la compagna di squadra è corsa l’atleta molisana, scoppiando in lacrime per la felicità, dopo il verdetto dell’arbitro.

Maria Centracchio bronzo a Tokyo 2020: “La medaglia di Giuffrida una spinta incredibile”

“Se credevo nella medaglia? Tutte le persone che mi conoscono sanno che ho sempre detto: il difficile è arrivare alle Olimpiadi, poi me la vedo io. La medaglia di Odette Giuffrida mi ha dato una spinta incredibile. Abbiamo un grande feeling, esserci l’una per l’altra è un valore aggiunto”, ha dichiarato Maria Centracchio.

Maria Centracchio bronzo a Tokyo 2020: chi è la judoka di Isernia

Maria Centracchio è nata a Isernia il 28 settembre 1994 e quella di Tokyo è la sua prima Olimpiade. Il bronzo olimpico va ad aggiungersi ad altri importanti risultati: il bronzo all’Europeo di Minsk del 2019, l’oro al Grand Prix di Tel Aviv del 2019 e l’argento a quello di Tashkent del 2018.

Per quanto riguarda la sua vita privata, sappiamo che è fidanzata con Gabriele Chilà, atleta di salto in lungo delle Fiamme Gialle, e molto affezionata al suo cane, “compagno di quarantena”, come scritto dalla stessa Centracchio su Instagram.

Poco prima della semifinale olimpica, per la judoka molisana è arrivato un altro riconoscimento: la cittadinanza onoraria che le conferirà il Comune di Rocchetta a Volturno, in provincia di Isernia. Un omaggio anche al padre, originario del paese e primo maestro dell’atleta. “La partecipazione di Maria è una preziosa testimonianza di quanto sia importante non arrendersi mai“, è scritto in una nota.

Centracchio è laureata in Mediazione linguistica.

Leggi anche: Olimpiadi, perché gli atleti mordono le medaglie dopo la vittoria?

Contents.media
Ultima ora