Perché la luce ultravioletta causa danni chimici alla pelle mentre la luce a infrarossi no? - Notizie.it
Perché la luce ultravioletta causa danni chimici alla pelle mentre la luce a infrarossi no?
Wellness

Perché la luce ultravioletta causa danni chimici alla pelle mentre la luce a infrarossi no?

L’energia viaggia nello spazio sotto forma di onde chiamate radiazione elettromagnetica. Tipi di radiazioni elettromagnetiche includono i raggi gamma, raggi X, raggi ultravioletti, luce visibile, raggi infrarossi, microonde e onde radio. Ogni tipo di radiazione elettromagnetica ha una diversa quantità di energia.


Caratteristiche
Lunghezza d’onda ed energia distinguono i tipi di radiazione elettromagnetica. I raggi della lunghezza d’onda contengono meno energia rispetto ai raggi della lunghezza d’onda più corta. La gamma di lunghezze d’onda di radiazione infrarossa da 750 nanometri e 1 millimetro campo di radiazioni ultraviolette e lunghezze d’onda da 100 nanometri e 400 nanometri. Raggi UV, con la loro lunghezza d’onda più corta, contengono più energia dei raggi infrarossi.

Conseguenze
La radiazione infrarossa contiene energia sufficiente a causare le molecole all’interno di un oggetto a vibrare. Le vibrazioni producono calore. La radiazione ultravioletta ha troppa energia. Piuttosto che limitarsi a scuotere le molecole di una sostanza o un oggetto, li divide a parte e modifica la loro struttura chimica.

Effetti sulla pelle
La radiazione infrarossa manca dell’energia necessaria per danneggiare la pelle.

Uno studio fornito dalla US National Library of Medicine suggerisce che l’energia a infrarossi può effettivamente beneficiare la pelle e le rughe di collagene della pelle aumentando l’elastina. Al contrario, le radiazioni UV possiedono l’energia sufficiente per danneggiare o uccidere le cellule della pelle. Le scottature si hanno quando il corpo aumenta il flusso di sangue nella zona danneggiata.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche