Come fare petto d'anatra cotto sottovuoto
Come fare petto d’anatra cotto sottovuoto
Cucina

Come fare petto d’anatra cotto sottovuoto

petto d'anatra

Il petto d'anatra è una delle carni più prelibate ma è anche molto difficile da cucinare. Scopri come è possibile farlo con la cottura sottovuoto.

Cuocere il petto d’anatra non è una tecnica molto semplice perchè si rischia di rendere la carne troppo stopposa. Utilizzando il metodo sottovuoto si potrà rendere la carne più morbida e gustosa.

Petto d’anatra sottovuoto

L’anatra è una delle carni più prelibate dell’intero panorama culinario. Ma proprio perché così buona è estremamente difficile da preparare e cuocere. Dovete sapere che la sua carne è molto succulenta ma a volte una cottura errata può compromettere la consistenza, rendendo il nostro piatto un… “mappazzone” come direbbe lo chef Bruno Barbieri. Per cuocere l’anatra mantenendo inalterate le sue proprietà e soprattutto lasciando la carne morbida l’idea migliore è quella di utilizzare la cottura sottovuoto.

Il procedimento può sembrare un pò laborioso ma il risultato finale garantirà di portare a tavola un piatto assolutamente squisito e succulento. La prima cosa di cui si avrete bisogno per preparare l’anatra sottovuoto è una macchina per il sottovuoto.

La macchina per la cottura sottovuoto è nota anche con il nome di roner. Sostanzialmente è una sorta di bagnomaria elettrico e termostatico. Oltre a questa macchina sarà necessario avere i sacchetti adatti alla cottura degli alimenti. Infine occorrerà dell’acqua e ghiaccio o un abbattitore termico.

Come prepararla

La prima cosa da fare per rendere l’anatra squisita è insaporire il petto con i vari aromi (sale, pepe, ginepro, cannella, chiodi di garofano, olio evo, ecc…). A questo punto bisogna metterla sottovuoto con l’apposita busta. Solitamente la temperatura del roner deve essere impostata a livello basso per permette di far cuocere il petto d’anatra per almeno due ore. Trascorso questo tempo, mettete la busta a raffreddare in abbattitore o in una semplice ciotola capiente con acqua e ghiaccio. A questo punto dovete “rigenerare” la carne prima di servirla con il roner. Successivamente, per avere la pelle con la crosta, che rende il piatto molto più invitante, dovete scaldare a fuoco alto una padella antiaderente con un filo di olio evo.

Fate rosolare il petto per qualche minuto da entrambi i lati per rendere il tutto dorato.

In questo modo sigillerete i succhi all’interno della carne. Il vostro piatto è pronto ed è sempre consigliabile servirlo a tavola quando è ancora bello caldo. Questa tipologia di carne infatti appena si raffredda diventa immediatamente dura e poco digeribile. Volendo potete presentarlo accompagnandolo con delle salse o delle mele caramellate, o una confettura di frutti rossi che si sposano particolarmente bene con la carne d’anatra.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

LG 43UJ750V 43'' 4K Ultra HD Smart TV Wi-Fi Nero LED TV
599 €
699 € -14 %
Compra ora
DeLonghi Edg250.B Jovia+caps S - Nescaffè Dolce Gusto Nero
49.99 €
89.99 € -44 %
Compra ora
Kobo Aura 2nd Edition
119 €
Compra ora
Electrolux MO317GXE Forno incasso microonde L59,2 cm Inox
204.99 €
546.56 € -62 %
Compra ora