×

Lega contro Beppe Grillo: a dicembre sapeva già del coronavirus

La Lega contro Beppe Grillo, a dicembre avrebbe già saputo del coronavirus e non avrebbe detto niente.

lega contro beppe grillo

Il gruppo Lega della Lombardia ha attaccato in maniera diretta il Garante del Movimento Cinque Stelle Beppe Grillo. Lo ha fatto con un un video postato sul loro profilo ufficiale in cui si vede l’ex comico scendere da un’auto indossando una mascherina lo scorso 17 dicembre.

A margine, la Lega scrive: “Chissa come mai”, come a dire che Grillo fosse già a conoscenza della diffusione del coronavirus e avesse taciuto per non si capisce bene quale motivo. Tanto è bastato comunque al partito di Matteo Salvini per considerare il video come una prova schiacciante contro il Garante del Movimento Cinque Stelle.

La Lega contro Beppe Grillo

Il deputato della Lega e segretario della Lega Lombarda Salvini Premier, Paolo Grimoldi, ha detto sulla vicenda: “La Lombardia andrà avanti nella sua richiesta di danni, partendo da una prima richiesta di 20 miliardi, alla Cina per le devastanti conseguenze del coronavirus, di cui le autorità cinesi erano al corrente almeno da dicembre.

Anche se il timore concreto è che ne fossero a conoscenza anche i vertici del Movimento 5 Stelle, partito di maggioranza del Governo Conte, dato che il fondatore, Beppe Grillo, lo scorso 17 dicembre girava a Roma utilizzando una maschera e lui stesso affermava che gli serviva per proteggersi dai virus. Guarda caso pochi giorni prima il loro ministro Di Maio era stato in pellegrinaggio a Pechino e lo stesso Grillo si era recato più volte all’ambasciata cinese, per cui possiamo immaginare che i Cinque Stelle, e quindi il loro Governo, avessero notizie sul virus che agli italiani venivano taciute.

Per questo andiamo avanti con la richiesta di danni alla Cina”.

Contents.media
Ultima ora