×

Informativa di Conte alla Camera: “A settembre il Recovery Plan”

L'informativa alla Camera del premier Conte in vista del Consiglio Europeo.

informativa conte camera

Informativa alla Camera di Giuseppe Conte mercoledì 17 giugno per parlare di quello che sarà portato al prossimo Consiglio Europeo dopo quanto stabilito anche durante gli Stati Generali dell’Economia di Villa Pamphili. “Siamo consapevoli che serviranno riforme essenziali per un futuro migliore ai nostri figli.

Il Governo è coeso, non possiamo deludere gli italiani”. Un messaggio accolto con applausi scroscianti in aula. E a settembre l’Italia presenterà il suo Recovery Plan.

Per Giuseppe Conte bisognerà essere uniti in Europa e coesi in Italia: “Per cogliere l’opportunità a supportare i Paesi più colpiti dal Coronavirus.

Con questo spirito intendo partecipare alla videoconferenza del 19 giugno del Consiglio Europeo”. Il Premier ha annunciato il Recovery Plan: “Ho avviato un’ampia consultazione per elaborare un piano di rilancio da cui potrà essere preparato un più specifico Recovery Plan che l’Italia presenterà a settembre”.

Informativa di Conte alla Camera

Durante l’informativa di Giuseppe Conte alla Camera del 17 giugno, il Premier ha sottolineato come l’Italia non può permettersi: “Di riprodurre la liturgia delle decisioni dei Consigli europei che, sulle questioni in particolare di bilancio necessitano di lunghi negoziati che sfociano, quasi sempre, in compromessi al ribasso. Non lo meritano le decine di migliaia di vittime del Covid-19. Non lo meritano le famiglie, i giovani, le imprese, i cittadini che ne stanno affrontando le conseguenze sociali ed economiche”.

Inoltre, il Presidente del Consiglio ha specificato come in questi mesi il Governo abbia lavorato: “Per far maturare la comprensione che l’unica risposta possibile ed efficace, ai danni prodotti dal Coronavirus, è una risposta europea ambiziosa, effettivamente in grado di dare una forte scossa alle economie del Continente strettamente interdipendenti tra loro”.

Contents.media
Ultima ora