×

La Azzolina firma il Decreto Scuola: 885 milioni per l’edilizia

Condividi su Facebook

Disposti 855 milioni di fondi per l'edilizia della scuola: il decreto firmato dalla Azzolina.

azzolina misurazione temperatura casa
Stanziati 885 milioni per l'edilizia della scuola: Azzolina firma decreto

Il Coronavirus ha ribadito ancora una volta un problema tutto italiano: l’edilizia scolastica. Ed è per questo che adesso è importante puntare sulla manutenzione straordinaria, e l’efficientamento energetico, delle strutture scolastiche. Così, nella giornata del 3 luglio, il Ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina ha firmato il decreto scuola che stanzia 885 milioni a favore di Province e Città metropolitane.

L’Anci aveva ribadito la necessità di questi fondi anche nel corso della conferenza del 26 giugno. “Si tratta di un importante investimento che interessa le scuole secondarie di secondo grado e che è il punto di arrivo di un grande lavoro di coordinamento che è andato avanti, in questi mesi, tra la presidenza del Consiglio dei Ministri, il ministero dell’Istruzione e il ministero dell’Economia e delle Finanze, con l’Unione delle Province d’Italia (Upi) e l’Anci” rivela la ministra Lucia Azzolina.

Azzolina firma il Decreto Scuola

Con il decreto scuola per l’edilizia straordinaria la Azzolina punta a ripartire le risorse tra le Province e le Città metropolitane sulla base della popolazione scolastica e del numero degli edifici scolastici presenti sul territorio. Sarà compito dei singoli Comuni individuare e comunicare gli interventi che vorranno realizzare in via prioritaria.


Per accelerare l’attuazione di queste opere, anche alla luce dell’attribuzione dei poteri commissariali a sindaci e presidenti di Province e Città metropolitane previsti dal Decreto Scuola, verranno fornite agli enti locali le indicazioni operative per l’inoltro dei piani di intervento da attuare che verrà effettuato tramite apposito sistema informativo. Inoltre, sindaci e presidenti di province e città metropolitane dovranno vigilare sulla realizzazione dell’opera e sul rispetto della tempistica programmata.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
2 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
petronilli e berlusconi spin molesti in coda...
4 Luglio 2020 15:11

dante testimone…

berlusconisti simulano reati e cell per strada....
4 Luglio 2020 15:12

già visto…


Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.