×

Sondaggi politici elettorali: cala Conte, è Zaia leader più apprezzato

Secondo gli ultimi sondaggi politici elettorali di Atlante politico, il governatore Zaia raggiunge Conte.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Il Covid sta influendo anche sui sondaggi politici elettorali e gli indici di gradimento. In forte calo, dopo il Dpcm del 24 ottobre, il Premier Giuseppe Conte. In salita invece il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia. A mostrarlo è il sondaggio Atlante politico, realizzato da Demos per Repubblica.

Il consenso per il governo resta comunque elevato (55%), per quanto in costante calo: ha perso due punti rispetto allo scorso mese, cinque rispetto a giugno e 16 rispetto a marzo. Il sondaggio ha indagato anche sulla preoccupazione degli italiani per il Coronavirus: ben il 50% si dice molto preoccupato e in totale l’87% si dice molto o abbastanza preoccupato.

Ultimi sondaggi politici elettorali

Analizzata, come già accennato, la fiducia nei leader politici.

In testa rimane Conte, con il 58%, ma con 16 punti in meno rispetto a marzo. Stessa percentuale raggiunta da Luca Zaia, che lo aggancia in testa alla classifica ottenendo 4 punti percentuali in più rispetto ad agosto. Poi troviamo l’ex presidente della Bce, Mario Draghi, al 54%, il ministro della Salute, Roberto Speranza, al 42% a pari merito con la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. A seguire, Paolo Gentiloni (40%), Stefano Bonaccini (39%) e il leader della Lega Matteo Salvini (38%).

Poco più indietro il ministro della Cultura Dario Franceschini (37%), Emma Bonino (37%) e Silvio Berlusconi (36%).

Netto invece il calo (dal 43% al 36%) per il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. Quest’ultimo però rimane davanti al ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, e al segretario del Pd, Nicola Zingaretti, appaiati al 32%. Seguono il leader di Azione, Carlo Calenda, al 28%, il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, al 26%. In fondo e lontani dal podio troviamo Alessandro Di Battista (20%), Matteo Renzi (19%), Vito Crimi (18%) e il fondatore del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo (15%).

Intenzioni di voto

Cambiano anche le intenzioni di voto. La Lega resta in testa con il 23%. Si riavvicina il Pd, che guadagna quasi un punto e raggiunge il 21,5%. In continua crescita Fratelli d’Italia (16,2%) che scavalca il Movimento 5 Stelle, in calo al 15,7%. Forza Italia è al 7,3%, Leu-La Sinistra al 3,3%, Italia Viva al 2,6%, Azione al 2,4% e infine +Europa al 2,3%.

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Mattia Pirola

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora