Quante ore a settimana si lavora con servizio civile
Quante ore a settimana si lavora con servizio civile
Lavoro

Quante ore a settimana si lavora con servizio civile

Servizio civile volontario

Cos'è e come funziona il Servizio civile volontario nazionale? Scopriamolo insieme.

Il servizio civile nazionale è un impegno di carattere volontario che i giovani sotto ai 28 anni possono sottoscrivere lavorando presso enti pubblici o privati. Il servizio civile volontario si rifà ai valori della solidarietà, della partecipazione e dell’utilità sociale. I progetti che di anno in anno vengono presentati, infatti, devono sottostare a precise regole. Tutti devono rientrare nei campi della tutela dell’ambiente, del patrimonio artistico, dell’assistenza e della promozione culturale. Ma come vengono regolati gli orari di lavoro e quale impegno è richiesto ai ragazzi volontari? Scopriamolo insieme.

Il servizio civile volontario

I ragazzi che entrano a far parte dei progetti di servizio civile dovranno innanzitutto superare una selezione nella quale verranno testate soprattutto le qualità in linea coi principi del servizio. La solidarietà sociale e la partecipazione civica sono caratteristiche imprescindibili del volontario. I progetti tra i quali scegliere sono moltissimi, divisi per province, e suddivisi in base ai campi di volontariato.

La durata del servizio è sempre di 12 mesi e comprende anche una fase di formazione personale e professionale.

L’impegno richiesto

A stabilire l’impegno richiesto dal servizio è lo Stato, che impone un numero di ore settimanali fisse e cinque giorni di lavoro alla settimana. L’ente che realizza il progetto stabilisce, invece, l’effettivo orario di lavoro. Il servizio civile volontario viene prestato allo Stato presso enti pubblici o privati. Come detto, l’orario del servizio viene stabilito dall’ente ed è specificato già nella scheda del progetto che il volontario avrà scelto. In generale, sono 30 ore settimanali per un monte annuo di 1400 ore da spalmarsi su 12 mesi. In ogni caso, l’orario non potrà essere inferiore alle 12 ore settimanali. Nel conteggio delle 1400 ore rientra anche l’eventuale periodo di formazione civica e professionale da svolgere prima dell’ingresso nell’ente. I progetti di servizio civile volontario prevedono anche 20 giorni di ferie.

Lo svolgimento del servizio

Il servizio civile dura 12 mesi e il monte ore complessivo non può essere esaurito prima della fine di tale periodo.

È, in sostanza, l’ente che realizza il progetto a stabilire l’orario di lavoro, rispettando sempre i vincoli del contratto. Non sono previste ore di straordinario rispetto a quelle prefissate e il compenso è stabilito per legge a 433,80 Euro. È possibile, inoltre, cambiare sede del progetto in via straordinaria, qualora sia previsto dal progetto stesso o in caso di emergenza di protezione civile.

I principi del servizio civile

Il servizio civile nazionale volontario è stato istituito per realizzare i principi di solidarietà sociale e di promozione culturale e del territorio. Ogni progetto presentato deve dunque avere finalità di carattere sociale esplicitate, che il volontario dovrà portare avanti. Per questo, oltre a una formazione specifica di carattere professionale, i ragazzi del servizio civile sono anche tenuti a frequentare incontri di partecipazione civica e solidale.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche