×

Record Equitalia, nel 2016 riscossi 8,7 miliardi, +6,17%

equitalia

Il 2016 è stato l’anno del record per Equitalia, che è riuscita a riscuotere 8,7 miliardi di debiti dei cittadini con il fisco.

Equitalia ha fatto segnare, nell’arco dello scorso anno, un netto rialzo nell’ambito della riscossione dei debiti dei cittadini italiani nei confronti del fisco. L’azienda ha riportato nelle casse dello Stato circa 8,7 miliardi di euro nel 2016, per la maggior parte in favore dell’Agenzia delle Entrate.

Risultati Equitalia confermano la bontà delle riforme del governo

In termini percentuali, si tratta di un incremento di +6,17% rispetto al 2015, un risultato molto positivo e solo in parte inaspettato. Secondo l’amministratore delegato di Equitalia, Ernesto Maria Ruffini, i risultati del 2016, infatti, “confermano che le riforme messe in atto dal governo in questi tre anni, l’impegno alla lotta all’evasione e al recupero delle risorse con nuovi strumenti, così come i nostri progetti per costruire un nuovo rapporto coi cittadini grazie anche all’impegno e alla professionalità dei dipendenti vanno nella giusta direzione”.

Bene soprattutto Agenzia delle Entrate e INPS

A comporre il totale degli 8,7 miliardi sono risultate essere soprattutto le regioni del centro nord, per una cifra totale di 4,8 miliardi.

In cima alla classifica c’è la Lombardia (1,8 miliardi di euro con rialzo di +0,2% rispetto al 2015), seguita dal Lazio (1,28 miliardi e incremento record di +8,8%) e dalla Campania (circa 875 milioni di euro e +5,6%).

L’Agenzia delle Entrate ha così potuto beneficiare di un introito di 4,66 miliardi di euro, ovvero circa 400 milioni in più rispetto al 2015, corrispondenti ad un incremento di +9,75%. Bene anche l’INPS, nelle cui casse sono finiti due miliardi e mezzo (+5,5% rispetto al 2015). Meno bene invece i comuni, per i quali Equitalia è riuscita a riscuotere 530 milioni di euro, poco meno (circa 20) dell’anno precedente.

Scrivi un commento

300

Leggi anche