×

Il Sindacato giocatori dice sì ai Mondiali a 48 nazionali

default featured image 3 1200x900 768x576

La proposta della Fifa di allargare i Mondiali a 48 nazionali è stata accolta dal Sindacato dei giocatori. Il sogno di molti paesi sarà finalmente realtà.

Il Sindacato Internazionale dei Calciatori, FifPro, ha espresso il suo assenso alla proposta della Fifa di allargare i Mondiali a ben 48 nazionali.

Un modo per dare l’opportunità a molti altri calciatori di vivere finalmente questo sogno. Non è ancora ufficiale ma la bilancia sembrerebbe pendere per un sì. L’Esecutivo dell’ente calcistico, comunque, ne discuterà martedì 10 gennaio.

A esprimere il consenso come portavoce dei giocatori di tutto il mondo è stato Bobby Barnes, l’ex ala del West Ham e, ad oggi, direttore generale del sindacato. “Con la formula che abbiamo studiato – ha dichiarato durante un’intervista all’ANSA – resterebbe invariato il numero massimo di 7 partite per le squadre che andranno in finale.

E si darà modo a molti più calciatori di concretizzare il sogno di partecipare a una Coppa del Mondo”. Ma a beneficiare dell’idea sarà anche il calcio stesso. In questo modo, potrà maggiormente svilupparsi in tutti quei paesi che non hanno ancora avuto la possibilità di fare questo tipo di esperienza. E quanti bravi calciatori potranno sicuramente avere la chance di trovare un buon ingaggio in un club di alto livello? I giochi cambiano e nuove pedine si muovono.

Staremo a vedere.

Contents.media
Ultima ora