Roma, volantini antisemiti firmati dagli ultrà giallorossi
Sport

Roma, volantini antisemiti firmati dagli ultrà giallorossi

Roma, volantini con insulti antisemiti
Roma, volantini con insulti antisemiti

"Lazio, Napoli, Israele. Stessi colori, stesse bandiere. Mer..." si legge sui volantini comparsi nel quartiere Prati e in zona Balduina.

Ancora un brutto episodio legato al mondo del calcio dopo gli scontri tra i tifosi prima di Inter-Napoli vicino a San Siro lo scorso 26 dicembre e i cori razzisti indirizzati ai tifosi azzurri e Koulibaly durante il match. A Roma, nella giornata di mercoledì 9 gennaio, sono comparsi alcuni volantini con messaggi antisemiti. I manifesti, visibili su diversi muri del quartiere Prati e Balduina, recitano: “Lazio, Napoli, Israele. Stessi colori, stesse bandiere. Mer…“. A firmarli i tifosi romanisti della Balduina. Non è casuale la scelta della data perché la Lazio proprio il 9 gennaio compie 119 anni (nella serata di martedì 8 i tifosi biancocelesti hanno dato vita a scontri con le polizia mentre festeggiavano il compleanno delle Aquile a Piazza della Libertà). Lo riferisce la Gazzetta dello Sport.

L’intervento di Diaconale

Sulla vicenda ha voluto esprimersi Arturo Diaconale, portavoce della Lazio: “Lo scorso anno (ottobre 2017 ndr) comparvero alcune figurine lasciate da alcuni tifosi della Lazio con l’immagine di Anna Frank nei panni di tifosa della A.S.

Roma, e scattò una ondata di indignazione nazionale ed internazionale. Oggi che lungo le strade della Capitale compaiono manifesti con sopra la scritta ‘Lazio, Napoli, Israele, stessi colori, stesse bandiere, m…’, non scatta alcuna forma di indignazione e di condanna. Questi interrogativi non tendono a giustificare le scempiaggini a sfondo razziale su Anna Frank di alcuni tifosi laziali con l’evidente scempiaggine di alcuni tifosi romanisti. Servono a mettere in evidenza l’assurdità della regola dei due pesi e delle due misure”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Giorgio Meroni
Giorgio Meroni, nato a Milano nel 1984. Dopo la laurea triennale e magistrale in "Lettere moderne", frequenta un master in giornalismo, sua grande passione fin dall'adolescenza. Diventa giornalista professionista nel 2014. Segue con interesse la politica, lo sport e il mondo della tv. Grande tifoso del Milan.