×

Serie A: trappola Lazio per la Juve capolista

Una Lazio in clamorosa crescita rischia di essere un degno avversario per la capolista inarrestabile Juventus.

Juve-Lazio


Come da pronostico, il Chievo non è riuscito nel miracolo di stoppare una Juve che sembra davvero inarrestabile. Con tutto il rispetto per i veneti, domenica sera i bianconeri avranno un impegno decisamente più complicato: la Lazio di Inzaghi, infatti, è in clamorosa crescita, come ha dimostrato la gara contro il Napoli di domenica sera. La formazione di Ancelotti non è riuscita a chiudere la contesa (anche a causa dei numerosi pali colpiti), ma Immobile e compagni sono stati bravi a restare in partita fino al 90’, facendo tremare i tifosi partenopei. Contro la capolista, ai biancocelesti mancheranno diverse pedine importanti, ma davanti al proprio pubblico e di fronte a una squadra considerata imbattibile, mister Inzaghi non avrà certamente bisogno di motivare i suoi.

Serie A, Juve: trappola Lazio

Dall’altra parte, però, nemmeno Allegri avrà grandi preoccupazioni: la pausa non sembra aver scalfito le certezze della sua squadra, che dà la sensazione di essere sempre in grande controllo e di poter colpire in ogni momento. Certo, contro il Chievo, Ronaldo non ha mostrato una grande condizione, né tanto meno la sua proverbiale mira, ma questa potrebbe anche non essere una notizia positiva per la Lazio, perché il portoghese avrà sicuramente grande voglia di riscatto. E il fatto che Inzaghi dovrà fare a meno anche di Acerbi e Luiz Felipe (squalificato il primo, infortunato il secondo), non depone certamente a favore della causa biancoceleste. Sponda bianconera, invece, resta ai box il solo Mandzukic, ma le prestazioni di lunedì sera di Douglas Costa, Dybala e Bernardeschi, fanno dormire sonni tranquilli ad Allegri. Dybala che proprio l’anno scorso all’Olimpico segnò la partita e probabilmente mise la firma indelebile sullo Scudetto bianconero proprio all’ultimo respiro, nel recupero di una partita che poteva sbloccarsi solo con un colpo di genio. Domenica sera rientrerà anche Pjanic, che può aggiungere geometrie e qualità alla manovra, liberando da compiti di costruzione la Joya argentina e avvicinandolo alla porta. Un pericolo in più per Strakosha. Uno dei tanti, perché anche Emre Çan lunedì sera si è risvegliato goleador: grande freddezza e precisione per il tedesco, che ha segnato la seconda rete al Chievo.

SerieA

La Lazio cerca l’impresa, perché di questo si tratta: d’altronde, cinquantasei punti in venti partite sono un ruolino che parla da solo. Attenzione, però, perché Immobile e compagni di punti ne hanno conquistati trentasei finora e sono solo due quelli che li separano dal quarto posto: lo scorso anno se lo sono visto sfuggire di un soffio e all’ultimo respiro ed è per questo che la qualificazione in Champions League sarebbe il coronamento di un sogno e il completamento di un processo di crescita diventato ormai esponenziale per il gruppo di Inzaghi. Per altro, c’è da battere la concorrenza del Milan, attualmente quarto, ma anche quella dei cugini della Roma: un solo punto divide le due squadre capitoline, una motivazione in più per spingere sul pedale dell’acceleratore e tentare il sorpasso.

Se la Juve a Roma non avrà una gara semplice, non è che il Napoli a San Siro contro il Milan andrà a fare una passeggiata di salute. Per altro i campani scenderanno in campo prima dei bianconeri: vincere potrebbe aggiungere ulteriore pressione sulle spalle della Vecchia Signora. I pronostici, però, vedono comunque largamente favoriti i bianconeri, la cui vittoria all’Olimpico è data a 1.8, mentre un’eventuale affermazione di Immobile e compagni vale addirittura 4.65 volte la posta (il pareggio è a 3.55). E le recenti prestazioni della difesa guidata da Capitan Chiellini, che ha concesso poco o nulla agli avversari, probabilmente condiziona anche le opzioni Under 2.5 e No Gol, che si fanno preferire rispetto a quelle Over 2.5 e Gol (anche se di poco: 1.80 contro 1.9). Strano, perché comunque i bomber in campo non mancheranno: da Cristiano Ronaldo a Immobile, passando per Dybala, Milinkovic Savic, Douglas Costa, Luiz Alberto, Bernardeschi e anche Correa, il cui ingresso a Napoli ha cambiato la partita. Nonostante questo, il risultato esatto più “scontato” è lo 0-1 in favore degli ospiti (6.5) seguito a brevissima distanza dallo 0-2 (7.75), anche se l’1-1 ha la quota più bassa in assoluto (6.25).

Per andare oltre le classiche opzioni, e tentare il colpo grosso, si può anche scegliere l’opzione Rigore Sì, che ha una quota decisamente interessante (3.25). Cristiano Ronaldo e Immobile sono gli specialisti, anche se il portoghese ha sprecato l’ultima opportunità concessagli dal destino. Un errore indolore, ma che certamente caricherà ulteriormente l’ex Real Madrid in vista della gara dell’Olimpico. Gli appassionati del genere hanno di che sbizzarrirsi, anche perché come spesso capita i bookmakers fanno a gara per attirare nuovi giocatori: a tal proposito, segnaliamo la valida promozione di benvenuto di Eurobet con cui ci si può sbizzarrire su uno degli interessanti mercati aperti sul big match tra Lazio e Juventus. Appuntamento domenica sera alle 20:30 allo stadio Olimpico di Roma!


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche