×

Dani Alves al San Paolo: il terzino brasiliano ritorna a casa

Dopo alcuni mesi di valutazioni, il terzino destro brasiliano ha deciso: terminerà la propria carriera in Brasile con la maglia del San Paolo.

dani alves san paolo
dani alves san paolo

Dani Alves ha finalmente deciso: tornerà in Brasile, a casa sua, dove indosserà la maglia del San Paolo. Dopo 17 anni trascorsi nelle migliori squadre d’Europa, quello che è stato uno dei terzini destri più forti di sempre abbandonerà il vecchio continente per tornare in Sudamerica, la sua patria. Ad accoglierlo a braccia aperte c’è il San Paolo, una delle squadre con più tradizione del calcio brasiliano.

Ad annunciare la fumata bianca della trattativa è stato proprio il club della città di San Paolo: “È incredibile, ma è qui nel club del suo cuore: benvenuto, Daniel Alves! Il giocatore più vittorioso nella storia del calcio ha scelto di tornare in Brasile e giocherà nel San Paolo. Giovedì il club ha deciso di accettare le richieste del calciatore, che ha firmato un contratto valido fino al dicembre 2022″, ha scritto il club sul proprio sito ufficiale.

La carriera di Dani Alves

Dani Alves non ha mai nascosto la volontà di terminare la propria carriera calcistica nella sua madre patria: ora la sua promessa è stata mantenuta.

Con la squadra di San Paolo, il terzino destro ha firmato un contratto triennale che lo legherà fino al 2022. Il difensore classe 1983 è il calciatore che ha vinto più trofei nella storia: la sua carriera è stata infatti incredibile e appassionante.

A 18 anni lascia il Brasile per trasferirsi al Siviglia. Nei sei anni trascorsi in Andalusia, il sudamericano alza due Coppe Uefa, una Copa del Re ed una Supercoppa Europea. Nel 2008 arriva il fatidico ultimo step: il trasferimento al Barcellona. Qui, la consacrazione: in pochi mesi conquista il posto da titolare. Non solo, le sue prestazioni sono superlative e gli consentono di diventare uno dei migliori al mondo nel suo ruolo. Con i bluagrana vince 23 trofei in otto anni, tra cui 3 Champions League.

Nel 2016, il brasiliano si accasa alla Juve.

A Torino il terzino disputa un’ottima stagione, nonostante gli infortuni. Soltanto il Real Madrid ci Cristiano Ronaldo ferma la corsa dei bianconeri in Champions League con il netto 4-1 in finale. Le tensioni con Allegri e con alcuni membri dello spogliatoio lo spingono a cambiare aria dopo solo un anno. Le ultime due stagione l’hanno visti protagonista con il Paris Saint-Germain del suo grandissimo amico Neymar. Ora il ritorno a casa.


Nato a Varese, classe 95. Ha collaborato con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Fabio Rossi

Nato a Varese, classe 95. Ha collaborato con Notizie.it.

Leggi anche