×

La Juventus ritorna in vetta grazie a De Ligt, sconfitto il Torino

I bianconeri di aggiudicano il derby della Mole vincendo di misura contro un Torino che ha saputo gestire la partita per buona parte dei 90 minuti.

torino-juventus-de-ligt

Nel Derby della Mole la Juventus riesce ad imporsi sul Torino grazie a De Ligt, dopo una partita sostanzialmente equilibrata per tutto il primo tempo. Gli uomini di Maurizio Sarri riescono a fare proprio il match soltanto al 70esimo del secondo tempo sugli sviluppi di un calcio d’angolo. La vecchia signora ritorna così in testa alla classifica di Serie A vincendo per 1 a 0 dopo la vittoria di oggi dell’Inter contro il Bologna per 2 a 1.

Juventus-Torino, decide De Ligt

La partita inizia subito con un guizzo del Torino, che subito al primo minuto tenta la carta del calcio d’angolo con Bremer ma Szczesny non viene impensierito. Al decimo minuto arriva una possibile occasione per un calcio di rigore, che però non viene concesso dall’arbitro Doveri. Il granata Meité colpisce in area con il braccio il pallone calciato da Matuidì ma per il direttore di gara il braccio era aderente al corpo e lascia proseguire.


Due minuti dopo la Juventus evita un calcio di rigore a suo sfavore per lo stesso motivo, quest volta il braccio aderente al corpo è quello di De Ligt.

Dopo poco arriva un uno-due di Cristiano Ronaldo e Dybala, con il primo che manda il pallone di poco fuori dopo un crosso di Betancur mentre il secondo manda il pallone in orbita dopo un tiro a volo su assist proprio di CR7. Al 30esimo Cuadrado anticipa un pericoloso Belotti che sei minuti dopo serve Meité per una conclusione che però finisce alta. Al 45esimo Sirigu salva miracolosamente la porta del Torino su un tiro di rimbalzo di De Ligt.

Il gol nel secondo tempo

La seconda frazione di gioco parte invece a favore dei bianconeri che al 53esimo ci provano con Bernardeschi fermato però in posizione di fuorigioco. Quattro minuti dopo Cristiano Ronaldo tenta un diagonale che però trova un preparatissimo Sirigu, sicuro nel fermare ogni pretesa del portoghese.

Al 65esimo il granata Izzo accusa CR7 di averlo colpito a palla ferma ma l’arbitro lascia proseguire fino a quando cinque minuti dopo la Juventus non trova il gol del vantaggio con De Ligt, che trova la deviazione giusta su calcio d’angolo di Higuain. Nel finale doppia occasione per Ramsey ed Higuain, con il gallese che calcia addosso a Sirigu e l’argentino che invece spara alto.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche