×

Coronavirus, il pallanuotista Matteo Aicardi positivo e in ospedale

Il pallanuotista della nazionale italiana Matteo Aicardi è risultato positivo al coronavirus ed è ora ricoverato in ospedale ad Albenga.

matteo-aicardi

Il pallanuotista della nazionale italiana Matteo Aicardi è risultato positivo al coronavirus ed è ora ricoverato in ospedale ad Albenga. Secondo quanto reso noto dalla Pro Recco, il club in cui milita il centro boa, Aicardi sarebbe in buone condizioni di salute nonostante qualche linea di febbre.

L’atleta aveva lasciato il ritiro della nazionale in Sicilia nella giornata del 7 luglio per un problema alla spalla, alcuni giorni prima che apparissero i primi sintomi del contagio.

Coronavirus, Matteo Aicardi positivo

Stando a quanto riportato dalla stampa sportiva il centroboa era rientrato a Milano dalla Sicilia, dove aveva effettuato alcuni accertamenti medici prima di tornare in Liguria. Una volta a casa Aicardi ha iniziato ad avvertire febbre e mal di gola, avvisando la federazione delle sue condizioni ed effettuando il tampono orofaringeo, risultato in seguito positivo, nella giornata del 15 luglio.

Al momento le condizioni di Aicardi non destano particolari preoccupazioni, dato che la febbre è ormai scesa, ma per precauzione sono stati sottoposti a tampone tutti i suoi compagni di squadra nonché il tecnico, lo staff e i dirigenti della nazionale di pallanuoto.

La carriera di Matteo Aicardi

Nato nel 1986, Matteo Aicardi è considerato uno dei più forti pallanuotisti presenti in Italia e proprio con la nazionale azzurra (il famigerato Settebello) ha conquistato nel corso della sua carriera due titoli mondiali nel 2011 e nel 2019 oltre a due medaglie olimpiche: un argento ai giochi di Londra 2012 e un bronzo a quelli di Rio 2016.

Con la Pro Recco invece, squadra in cui milita dal 2012, ha vinto sette campionati italiani, sette Coppe Italia, una Len Champions League e una Coppa Len.

Contents.media
Ultima ora