×

Termini Imerese, ragazzo di 30 anni trovato morto in casa: non si esclude il suicidio

Termini Imerese, ragazzo di 30 anni trovato morto in casa: non si esclude il suicidio ma sulla tragedia gli inquirenti mantengono stretto riserbo

Alessio Maciocia

Lutto a Termini Imerese, in Sicilia, dove un ragazzo di 30 anni è stato trovato morto in casa: non si esclude il suicidio ma per ora non esistono elementi certi se non quello dell’immenso dolore che la scomparsa di Alessio Maciocia ha innescato nella comunità del Palermitano. 

Termini Imerese, Alessio Maciocia trovato morto: si pensa al suicidio

Il giovane era un calciatore ed un volontario amato da tutti ed il cordoglio sui social per la sua prematura fine ha dato la cifra della stima che il 30enne godeva. Sulle dinamiche del decesso e del ritrovamento del corpo vige il riserbo degli inquirenti imeresi. 

Riserbo a Termini Imerese su come Alessio sia stato trovato morto: gli amici parlano di suicidio

Alessio sarebbe stato trovato morto in un’abitazione di Termini Imerese nella giornata del 15 novembre e le cause del decesso sono ancora in corso di accertamento da parte del medico legale incaricato dal magistrato di turno e della polizia.

Tuttavia nel caso della scomparsa di Alessio più di un amico ipotizza il suicidio. Il giovane era volontario dell’associazione ambientalista “Amo Termini Imerese” e Facebook trabocca di messaggi di quanto lo amavano riportati dai media lcoali. 

Il cordoglio social degli amici di Termini Imerese dopo che Alessio era stato trovato morto

Un amico gli ha scritto: “Caro, non so cosa ti abbia spinto a questo gesto estremo. Mi hai lasciato senza fiato, non so cosa dire.

Il pallone era la tua più grande passione, quindi voglio ricordarti sempre così. Fai buon viaggio, proteggi sempre la tua famiglia e i tuoi amici da lassù”. E ancora: “Ti ricorderò con il tuo sorriso, il sorriso che fin da piccolo quando eravamo tutti insieme avevi spiccicato in viso”.

Contents.media
Ultima ora