×

Valerio Scanu: il ricordo commosso del padre, scomparso lo scorso anno

Intervistato da Serena Bortone a "Oggi è un altro giorno", Valerio Scanu ha ricordato il padre Tonino scomparso un anno fa

valerio scanu
valerio scanu

Valerio Scanu ha ricordato suo padre Tonino, scomparso il 23 dicembre dello scorso anno per delle complicazioni da infezione polmonare. Al suo caro papà, Valerio aveva già scritto una commovente lettera pubblicata sul suo profilo social a distanza di poche ore dalla morte dell’uomo, descrivendolo come il suo supereroe.

Sopraffatto dalla consapevolezza di dover prendere in mano le redini di molte cose, il cantante aveva così raccontato il dramma vissuto dalla sua intera famiglia, iniziato con il ricovero del padre all’ospedale di Olbia.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Valerio Scanu (@valerio_scanu)

Nelle scorse ore, a distanza di un anno, Valerio Scanu ha dunque ricordato il padre a Oggi è un altro giorno di Serena Bortone. Con grande lucidità ma anche tanta commozione, l’ex volto di Amici ha ripercorso i terribili giorni prima della scomparsa di Tonino, ancora con la speranza che l’uomo potesse alla fine salvarsi da quell’incubo.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Oggi è un altro giorno (@altrogiornorai1)

Valerio Scanu: il ricordo ancora limpido e cocente

“Per me è ancora tutto assurdo […]. Quando è finito nel primo ospedale per una polmonite interstiziale abbiamo fatto una chiamata a cui ha risposto minimizzando. Il giorno dopo è stato trasferito in una seconda struttura […], poi ha smesso di rispondere al telefono. […] L’avevano trasferito in un’altra struttura attrezzata, trasportato prima in terapia subintensiva e poi intensiva. La situazione è precipitata da un giorno all’altro. Mi hanno chiamato di notte dicendo che non c’era più nulla da fare”.

Contents.media
Ultima ora