×

Venezia, donna morta annegata: bagno di mezzanotte con gli amici

Una donna di 48 anni è morta annegata a Venezia. Era andata al mare a fare un bagno di mezzanotte insieme ai suoi amici.

Mare

Una donna di 48 anni è morta annegata a Venezia. Era andata al mare a fare un bagno di mezzanotte insieme ai suoi amici. Pensavano solo a divertirsi durante una bellissima notte estiva, ma purtroppo è avvenuta la tragedia.

Donna morta annegata a Venezia: il bagno di mezzanotte

Agosto è il mese più caldo dell’anno e spesso le persone amano organizzare qualche bagno di mezzanotte in compagnia, per rinfrescarsi un po’ dall’afa delle giornate estive. Si tratta di qualcosa che viene organizzato spesso, soprattutto tra amici, quando si ha voglia di divertirsi e di svagarsi un po’. Era proprio quello che voleva fare questo gruppo di amici. Un bagno di mezzanotte per rinfrescarsi e un po’ di svago tutti insieme.

Purtroppo, però, questa idea si è trasformata di una terribile tragedia in cui una donna di 48 anni ha perso la vita. Il fatto è accaduto a Eraclea, sul litorale Veneziano. 

Donna morta annegata a Venezia: 48enne deceduta a Eraclea

La voglia di divertirsi e di stare insieme in una notte d’estate è stata completamente rovinata da questa terribile tragedia, che ha lasciato completamente sotto shock questo gruppo di amici, che aveva deciso di fare un bagno di mezzanotte tutti insieme.

Una donna di 48 anni ha perso la vita in mare, in piena notte. La donna, che vive nella zona in cui è avvenuto l’incidente, è morta annegata. Dopo cena aveva deciso di recarsi in spiaggia con il suo gruppo di amici. Avevano voglia di terminare la serata con il classico bagno di mezzanotte, per rinfrescarsi e svagarsi un po’ tutti insieme. Con il calare del sole, però, le temperature erano scese in modo molto significativo.

Purtroppo quello che doveva essere un bel momento, si è trasformato in una tragedia. 

Donna morta annegata a Venezia: 48enne colta da malore

Tutto è accaduto ad Eraclea, sul litorale veneziano, nel tratto di spiaggia che si affaccia alla fine di via Marinella. La donna si è tuffata in mare ma è stata subito colta da un malore, probabilmente una congestione. I suoi amici hanno immediatamente capito quello che stava accadendo e hanno chiesto aiuto al 112. Sul posto sono subito arrivati i carabinieri, che hanno prestato soccorso per primi. Subito dopo sono arrivati i soccorritori del 118, che hanno cercato di salvare la vita alla 48enne. Purtroppo, però, non c’è stato nulla da fare. 

Contents.media
Ultima ora