Vicks Vaporub nelle parti intime: la nuova pericolosa tendenza
Vicks Vaporub nelle parti intime: la nuova pericolosa tendenza
Lifestyle

Vicks Vaporub nelle parti intime: la nuova pericolosa tendenza

Vicks Vaporub

Una nuova tendenza vede l'utilizzo del Vicks Vaporub nelle parti intime femminili per alleviare il prurito e donare profumo: ma è pericolosa

La vagina è una parte del corpo femminile molto delicata. Spesso oggetto di leggende metropolitane tra le più diverse, il nostro organo sessuale potrebbe “accogliere” ogni cosa, se solo avessimo preso per veri tutti i luoghi comuni in merito. Certamente, però, in questo periodo si sta diffondendo una falsa credenza particolarmente pericolosa. Come raccontano alcuni messaggi e post di blog, applicare l’ungente balsamico, in particolare il Vicks VapoRub, nella vagina allevierebbe i pruriti. Esso darebbe inoltre un buon odore alle parti intime, o comunque contribuirete a eliminare i cattivi odori.

Ci sono ovviamente alcune cose che possono tranquillamente fare il loro ingresso nel nostro organo sessuale. Parliamo ad esempio dell’organo sessuale maschile o di altre parti del corpo che servano a dare piacere senza fare male, come dita, lingua eccetera. Poi ci sono ovviamente i sex toy. Non dobbiamo dimenticare gli assorbenti interni, utili nei giorni del ciclo mestruale. Poi ci sono gli anticoncezionali interni, oltre a tutte quelle strumentazioni che solo il ginecologo potrebbe infilare nel nostro organo.

Tra tutti questi elementi, l’unguento balsamico non è assolutamente contemplato.

Vicks VapoRub non fa bene alle parti intime: le ragioni e i rimedi

Per chi non lo sapesse, si tratta di presidio medico che allevia i sintomi di raffreddore e influenza. È sicuramente un vero toccasana, che da diverse generazioni aiuta nella decongestione delle vie aeree. Ma difficilmente il suo inventore avrebbe potuto immaginare che qualche donna avrebbe ritenuto giusto decongestionare ben altre vie con tale prodotto. Sicuramente, poi, il Vicks VapoRub è profumato e fresco. Evidentemente anche per questo molte donne ritengono che possa profumare la vagina, alleviandone inoltre il senso di prurito. Ma in realtà non è proprio così.

Prima di tutto, se la vostra vagina ha un odore strano, insolito o cattivo, dovete rivolgervi a un medico. Anche il prurito intimo non è un buon segno. Potrebbe essere il segnale di un’infezione in corso. Aggiungere dell’unguento balsamico all’infezione potrebbe solo aggravare la situazione. Un trattamento del genere, infatti, può degenerare in una vaginosi. La vagina ha una propria flora batterica, ed è questa la ragione per cui non dovremmo lavarci continuamente né con detergenti aggressivi per non abbatterla. Per questa ragione è un organo “autopulente”.

Nel caso qualcuna di voi abbia usato l’unguento balsamico nelle proprie parti intime e non si stesse sentendo troppo bene, si consiglia di sciacquare la parte interessata con abbondante acqua. Già che che ci siete, poi, eliminate dalla mensola del vostro bidet ogni sapone aggressivo che possa alterare il pH della pelle. La vostra vagina ne trarrà solo beneficio.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Burberry Cofanetto Regalo Profumo Burberry Weekend For Men + All Over Shampoo
39.5 €
Compra ora