Auto più rubate in Italia

Auto più rubate in Italia

Motori

Auto più rubate in Italia

rubate
Fiat Panda, rientra nella classifica della 10 auto più rubate in Italia.

Vi siete mai chiesti quali siano le automobili che vengono più frequentemente rubate? Ecco una classifica delle macchine preferite dai ladri in Italia.

Vi siete mai chiesti quali siano le automobili che vengono più frequentemente rubate? Molto probabilmente questo non è un fattore che si prende in considerazione quando si sta scegliendo quale macchina acquistare. Con questo articolo non vogliamo certo suggerirvi di basare le vostre decisioni sulla probabilità di essere derubati -sarebbe la vittoria dei ladri e, in ogni caso, esistono ormai sistemi di antifurto molto efficienti e sofisticati. Abbiamo però intenzione di darvi qualche informazione su quali siano, statisticamente parlando, la macchine ‘preferite’ dai ladri di auto nel nostro Paese.
Potrà sorprendervi o meno ma, in Italia, le automobili più ambite per i furti risultano tutte di marca nostrana.

Primo posto: Fiat Panda

La Fiat Panda detiene il triste primato di auto più rubata in Italia, con l’11% di unità rubate sul totale di quelle vendute. Bisogna altresì considerare che la macchina in questione è anche la più diffusa sul nostro territorio e che la percentuale di furti è direttamente proporzionale a quella della vendite.

Attenzione quindi ai possibili ladri di questo modello amato dagli italiani.

Secondo posto: Fiat Punto

Al secondo posto si posiziona la Fiat Punto, molto ambita soprattutto perché è facile sia da scassinare sia da inserire nel circuito dei pezzi di ricambio. E’ una vettura altamente diffusa in Italia, amata dai più per la sua dimensione piccola, e la sua comodità. Un’automobile adatta alla città, ma anche alle gite fuori porta. Non ha necessità di manutenzione elevata e i pezzi di ricambio si trovano con facilità. Tutti questi elementi la fanno rientrare nel novero delle auto più derubate.

Terzo posto: Fiat 500

Un’altra automobile targata Fiat, la Fiat 500, ottiene il bronzo per le auto più rubate. Molte di queste unità vengono, in un successivo momento, ritrovate dalle forze dell’ordine, ma altrettante vengono invece inserite nel mercato nero o riutilizzate per scopi criminali. Anche qui vale lo stesso discorso della precedente vettura.

La dimensione, e la diffusione dell’auto permettono l’incremento di questi furti. Sempre più spesso infatti questi eventi colgono di sorpresa i proprietari dell’auto, che si ritrovano a non saper come fare.

Quarto posto: Lancia Ypsilon

Interrompendo la continuità della presenza di Fiat in questa classifica di auto rubate, si inserisce al quarto posto la Lancia Ypsilon. Anche questa rientra tra le auto più rubate per la sua diffusione e dimensione. Rispetto alle auto di dimensioni grandi infatti quelle piccolo sono predilette. Probabilmente perché passano inosservate, data la dimensione e la diffusione.

Quarto posto: Fiat Uno

E’ un’altra automobile di marca Fiat, la Fiat Uno, quella che si posiziona al quinto posto tra le auto rubate. In realtà potrebbe contendere il quarto posto alla Lancia Ypsilon, la quale la distacca di solo poche centinaia di unità. Ancora una volta una vettura a tutti gli effetti italiana. Probabilmente la facilità di introdurre queste auto nel mercato nero fanno sì che sono meta ambita degli scassinatori e dei ladri.

Prestate, quindi, massima attenzione!

Sesto posto: Ford Fiesta

Leader di vendite a livello europeo tra le automobili di piccole dimensioni, la Ford Fiesta si afferma sesta in Italia tra le macchine più rubate.

Settimo posto: Volkswagen Golf

Anche la Volkswagen Golf sembra rispondere alle caratteristiche cercate nelle vetture dai protagonisti della malavita italiana. Il numero di furti di questo tipo di automobile si sono ridotti nell’arco degli ultimi anni, ma essa resta comunque nella top ten delle auto più rubate, per la precisione al settimo posto. Ovviamente la diminuzione è dovuta dall’incremento dei dispositivi di sicurezza appositamente applicati sulle autovetture, che riescono a limitarne il danno, anche se non a debellarlo completamente.

Ottavo posto: Smart Fortwo

La Smart Fortwo, di piccole dimensioni e molto pratica per la guida in città, non è ambita solo dagli automobilisti, bensì anche dai ladri. Infatti, questi ultimi vedono nell’auto in questione una possibilità di sfruttare al meglio il settore city car nel mercato dei rivenditori illegali.

Anche se si classifica all’ottavo posto, per via della dimensione notevolmente limitante, con la diffusione della auto smart, non c’è che dire che questa è la più ambita.

Nono posto: Fiat Grande Punto

La Fiat Grande Punto è un’automobile semplice, molto pratica nella vita metropolitana di tutti i giorni. E’ molto ambita dai ladri poiché i suoi pezzi di ricambio sono molto ricercati sul mercato. Stesso discorso che ha visto protagoniste le sue sorelle. La Fiat è un marchio che vanta un’interesse particolare da parte dei ladri, che riescono a rivenderne i pezzi nel giro di poco.

Decimo posto: Opel Corsa

Ecco un’altra eccezione in un panorama popolato in modo intensivo da Fiat. La Opel Corsa, una delle macchine più belle ed eleganti, arriva ultima nella top ten delle auto più rubate in Italia.

Limitare i furti con la tecnologia

Oggi, grazie alla tecnologia in continua evoluzione, è possibile anche per una persona comune verificare dati riguardanti una macchina senza alcuno sforzo.

Esistono infatti specifiche applicazioni per smartphone e per tablet che consentono di stabilire se una determinata auto risulti coperta da regolare assicurazione -in caso di incidente con un altro veicolo- o se è inserita nella lista della auto rubate.

App Veicoli Rubati

L’app di questo tipo più conosciuta e utilizzata in Italia si chiama proprio “Veicoli rubati” e sfrutta gli archivi della Polizia di Stato per condividere facilmente e rapidamente le informazioni con ogni cittadino che lo richieda. L’applicazione per Android, scaricabile sullo store virtuale Google Play, richiede solo l’inserimento del numero di targa oppure di telaio di un veicolo. In pochi istanti, sarà mostrato all’utente lo stato dell’automobile. Nel caso in cui questa risultasse rubata, sarà possibile salvare la ricerca e inoltrarla alla stessa Polizia di Stato tramite e-mail o sms.
Un’altra applicazione, denominata Controllo Veicoli Free. Anch’essa sfrutta gli archivi della Polizia di Stato, insieme con quelli del Ministero dei Trasporti, e consente anche di verificare se un veicolo risulta coperto o meno da normale copertura assicurativa.

Altre applicazioni gratuite, fermo restando che tutte, comprese quelle già citate, consentono di ricavare informazioni sulla vettura ma non sul proprietario, sono Controllo Veicoli Rubati, Auto Rubate e Controllo RCA Veicolo Free.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche