Chi è Luis Sepùlveda

Cultura

Chi è Luis Sepùlveda

Chi è Luis Sepùlveda
Chi è Luis Sepùlveda

Luis Sepùlveda è uno scrittore, giornalista, sceneggiatore, e regista, nato in Cile nel 1949.La sua vita è intensa e appassionante, proprio come nei suoi romanzi. Il piccolo Luis vive i primi anni della sua vita a contatto con il nonno paterno – un anarchico andaluso, condannato a morte e per questo motivo in fuga – e a diciassette anni diventa redattore di un quotidiano. A vent’anni vince il Premio Casa delle Americas con il suo primo libro di racconti ” Cronacas de Pedro Nadie”. Successivamente ottiene una borsa di studio per corsi di drammaturgia, in Russia. Al suo rientro in Cile consegue il diploma di registra teatrale, scrive e lavora in radio. Per il suo impegno politico nel 1973 dopo il colpo di stato e la dittatura del generale Pinochet, Sepulveda viene catturato, interrogato, torturato. La sua prigionia dura 2 anni e mezzo, e servirà l’intervento di Amnesty International per consentire la sua scarcerazione e la commutazione della condanna a morte in esilio.

Si sposterà poi in Paraguay e in Amazzonia, e lavorerà con Greenpeace.

I suoi libri, famosi e conosciuti in tutto il mondo trasmettono la sua passione per la vita, l’ardore e il suo amore per la natura. Ecco alcuni titoli: indimenticabile “Il vecchio che leggeva romanzi d’amore”, bellissimo, che vi consiglio vivamente di leggere. Poi la dolcezza di Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare” da cui è stato tratto l’omonimo film, “Patagonia express”, “Diario di un killer sentimentale”, Incontro d’amore in un paese di guerra”

La sua scrittura è intensa, diretta. passionale, e critica. Forte e dolce nello stesso tempo.

Attualmente vive in Spagna, con la propria famiglia, nelle Asturie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

pillar-capitals-2367488_960_720
Storia

I tre ordini architettonici greci

22 agosto 2017 di Notizie
Gli ordini architettonici  sono la più grande invenzione introdotta dai Greci nell'arte della costruzione. Tale invenzione risponde principalmente all'esigenza di eliminare qualsiasi forma di casualità nella realizzazione di un edificio.