Come congelare le barbabietole COMMENTA  

Come congelare le barbabietole COMMENTA  

Le barbabietole sono un ortaggio che cresce con temperature fredde, specie in autunno e primavera. Se volete gustarvi delle barbabietole fresche in ogni momento dell’anno, potete congelarle. Le barbabietole conservano la maggior parte della loro consistenza e del loro sapore se preparate correttamente e utilizzando le giuste tecniche di congelazione.


Barbabietole

Istruzioni

1 Ponete da mezzo chilo ad un chilo di barbabietole fresche sotto acqua corrente fredda. Pulite l’esterno delle barbabietole per rimuovere le impurità e poi sciacquate. Asciugatele con dei tovaglioli di carta puliti.


2 Ponete le barbabietole sul tagliere. Tagliate i gambi e le foglie, lasciando un centimetro di gambo intatto. Se le barbabietole sono di differente dimensione, raggruppatele in piccole, medie e grandi, poiché hanno differenti tempi di cottura.


3 Riempite una pentola con circa 3 tazze di acqua e mettetela sul fuoco. Portate l’acqua a bollore e immergetevi le barbabietole medie e quelle grandi, lasciate cuocere per 20 minuti, poi aggiungete le barbabietole piccole.

L'articolo prosegue subito dopo


4 Fate bollire per 25 minuti o fino a che sono ammorbidite. Riempite una grande scodella con acqua fredda e trasferitevi le barbabietole bollite, in modo che si raffreddino e smettano di cuocere. Il raffreddamento improvviso conserva anche il colore delle barbabietole.

5 Rimuovete le barbabietole dall’acqua una volta che sono completamente raffreddate. Tagliate poi via la parte di gambo e affette le barbabietole in pezzi di circa mezzo centimetro di larghezza.

6 Trasferite i pezzi di barbabietola in un sacchetto per congelatore. Fate uscire tutta l’aria dal sacchetto e chiudetelo saldamente. Conservate le barbabietole in frigorifero per non più di 6 mesi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*