Fine del mondo, previsione choc per il 23 Settembre: annunciata Apocalisse

Fine del mondo, previsione choc per il 23 Settembre: annunciata Apocalisse

Curiosità

Fine del mondo, previsione choc per il 23 Settembre: annunciata Apocalisse

Collisione il 23 settembre
Il Pianeta X minaccia la Terra

Sabato 23 settembre 2017, sabato prossimo, dovrebbe avvenire la fine del mondo, la biblica Apocalisse: lo sostiene il ricercatore David Meade, autore di “Planet X: : The 2017 Arrival".

L’annuncio choc

Descrizione

Sabato 23 settembre potrebbe avvenire l’Apocalisse: lo ha scritto il Libro di Rivelazione del Nuovo Testamento, secondo cui la Terra avrebbe avuto ancora pochi anni per sopravvivere, e la notizia è stata rilanciata dal britannico Mirror. In particolare i teorici della cospirazione, i famosi “complottisti”, come lo “studioso” David Meade – autore del libro “Planet X: The 2017 Arrival” – sostengono che la fine del mondo avverrà con l’allineamento dei pianeti contemporaneamente a quello delle costellazioni del Leone e della Vergine.

Le teorie complottistiche e la Bibbia

E' l'Apocalisse

Sembra che il giorno della fine del mondo, poco prima che la Terra venga distrutta completamente, debba avvenire quello che Meade ha chiamato il Grande Segno della Vergine, ovvero dovrebbe apparire una donna vestita di il sole, con la luna sotto i suoi piedi e una corona di 12 stelle: la descrizione della Madonna nel 12° libro dell’Apocalisse nel cosiddetto episodio de “La donna e il drago” (12: 1 –2) – dove il drago è Satana, che rapisce il bambino, Gesù Cristo, appena partorito dalla donna, ma verrà poi sconfitto dall’Arcangelo Michele -.

Secondo Meade il drago rappresenta il cosiddetto Pianeta X o Nibiru (detto anche Pianeta Nove o Superterra), un pianeta rosso che noi non possiamo vedere –. La corona formata da 12 stelle sarebbe invece la costellazione del Leone. Per Meade, inoltre, dal corpo della donna uscirà il pianeta Giove, ovvero Cristo.

Nell'Apocalisse

La fine del mondo, sarebbe il risultato conclusivo di una particolare fase della durata di 7 anni, in cui sul nostro pianeta sarebbero avvenuti fenomeni devastanti come dei terremoti – cosa di fatto accaduta, come sappiamo bene anche in Italia -.

Dalla Bibbia, in particolare dal capitolo 13 del Libro di Isaia, versi 9 e 10, arriverebbe anche un’altra profezia, che suffragherebbe questa tesi: “Ecco, il giorno dell’Eterno giunge: giorno crudele, d’indignazione e d’ira ardente, che farà della terra un deserto, e ne distruggerà i peccatori. Poiché le stelle e le costellazioni del cielo non faran più brillare la loro luce, il sole s’oscurerà fin dalla sua levata, e la luna non farà più risplendere il suo chiarore. Secondo Meade il profeta Isaia si riferiva alla Terra, dato che il 21 agosto si sono verificati un’eclissi di Sole e il cosiddetto fenomeno della “Luna nera” – visti solo negli Stati Uniti -.

Non solo: c’è un’altra teoria complottistica, che porterebbe a ritenere che il 23 settembre ci sarà l’Apocalisse, quella della “Convergenza del 33”: l’eclissi è cominciata nel Oregon, il 33° stato dell’Unione, e si è conclusa al 33° grado di Charleston, in South Carolina; la Luna nera si manifesta ogni 33 mesi e un’eclissi totale nel continente americano non si verificava dal 1918, cioè da 99 anni, ovvero il numero 33 moltiplicato per 3. Insomma, la fine del mondo dovrebbe arrivare 33 giorni dopo l’eclissi, ovvero proprio il 23 settembre. Ma in ambiente cristiano queste teorie non hanno molto peso e meno ancora per la N.A.S.A. Anche perché la fine del mondo era stata prevista tante altre volte, l’ultima delle quali ad agosto, sempre in base alla teoria del Pianeta X, ma non è avvenuto nulla.

12 Commenti su Fine del mondo, previsione choc per il 23 Settembre: annunciata Apocalisse

  1. Meno male che l’articolo smentisce le teorie di chi dovrebbe essere ricoverato e curato seriamente. Comunque la fine del mondo coinvolgerebbe anche questo esaltato che non passerebbe alla storia quindi un consiglio all’esaltato: TACI!

  2. A voi che credete a questi ciarlatani che cercano solo di sviarci dalla retta via, allora gente di poca fede. Amiamo e facciamo del bene, alla fine saremo giudicati per il nostro amore, il nostro cuore.

  3. Se ci dovesse essere la fine del mondo non cambierà nulla… dl’altronde qual’è la differenza tra vita e morte se non un istante vissuto.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche