Mappe TomTom: come aggiornarle

Guide

Mappe TomTom: come aggiornarle

TomTom

Un metodo pratico, facile e veloce per aggiornare le mappe sul proprio navigatore TomTom.

Sono i creatori dei sistemi di navigazione integrati più duttili, aggiornati e diffusi al mondo: ingegneri e manager dell’azienda olandese TomTom hanno sfruttato un filone peculiare della tecnologia, portando la ricerca in merito di mappatura e navigazione satellitare a livelli di familiarità fino a poco tempo fa semplicemente impensabili. Sono anche l’azienda che fornisce il rifornimento e l’aggiornamento di mappe più rapido, frequente e dettagliato. Tutto ciò è stato possibile grazie anche all’acquisizione della società – a sua volta olandese – Tele Atlas, che sviluppava mappe digitali per sistemi GPS: in questo modo, TomTom ha in casa un “fabbricante di mappe” da utilizzare per ogni necessità. Insomma, le mappe non mancano: bisogna solo ricordarsi di aggiornarle e, ovviamente, sapere come si fa. Ecco una piccola guida a riguardo.
Aggiornare una mappa TomTom è operazione relativamente rapida e facile.

Servono solo poche accortezze e, ovviamente, un dispositivo che possa ricevere le nuove mappe. Dopo aver scaricato e installato sul proprio PC il software TomTom Home, ovvero il programma da cui gestire l’aggiornamento delle mappe, e dopo aver avuto accesso al proprio account TomTom (o averne creato uno in caso non se ne sia provvisti), è possibile partire con l’update. Collegando il dispositivo TomTom al computer tramite cavo USB, basterà cliccare sull’opzione “Aggiorna dispositivo” perché il software, attraverso l’interfaccia fornita da TomTom Home, aggiorni in pochi minuti le mappe presenti sul navigatore. A questo punto, sarà possibile scollegare il navigatore dalla presa USB con la classica procedura guidata (cliccando sull’apposita icona in basso a destra sullo schermo del computer) e ricollocare il TomTom nella propria auto, con le mappe aggiornate ormai pronte all’uso.
Ricordiamo comunque che, da ormai diverso tempo, TomTom fornisce app per la navigazione tramite GPS per tutti i sistemi mobili, a partire da Android e iOS.

Pertanto, anche in caso di problemi riscontrati con il vostro vecchio navigatore, avete a disposizione un’ottima alternativa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...