Mosca Game Tour: si Visita la Città Risolvendo Enigmi

News

Mosca Game Tour: si Visita la Città Risolvendo Enigmi

A Mosca guide turistiche sui generis propongono un itinerario a metà tra viaggio e gioco, e in grado, forse, di fare scuola per una nuova generazione di ciceroni nelle città.

Si chiama Mosca Game Tour e al vertice c’è il giovanissimo Nikita Bogdanov, 25 anni, che spiega: “Non è un normale tour, è una ricerca in cui si interagisce con il popolo russo, facendo esperienza”.

Questo nuovo genere di itinerario innovativo è gestito dai giovani per i giovani. Sono a basso costo o gratuiti e danno priorità all’interazione con la gente del posto più che alle visite turistiche tradizionali.

Bogdanov ha creato il Mosca Game Tour nel 2009 per incoraggiare i turisti a esplorare le zone fuori dal centro città. Nel tour, che costa meno di 20 euro, i turisti partecipano come  “giocatori” e devono risolvere degli enigmi partendo da indizi che appaiono sotto forma di “matrioška”. Per risolvere queste sfide è necessaria l’interazione ed il confronto con la gente del luogo.

Lungo la strada, i giocatori si trovano così a scoprire luoghi distanti dai classici itinerari turistici, scoprendo posti nascosti e dimenticati, ma non meno privi di fascino e di storia, come ad  esempio un monastero adibito a mensa o una statua costruita in stile socialista realista.

Il fondatore Bogdanov ha fatto crescere la sua idea anche grazie ad intelligenti iniziative di marketing stringendo convenzioni con alberghi ed importanti agenzie di viaggio, tra cui Tui, e aziende come Google.

Quest’anno ha avuto anche il sostegno della Commissione moscovita per il turismo e l’industria alberghiera, che ha lanciato un programma denominato “Moscow Fresh” a sostegno del turismo creativo.

Bogdanov gestisce tra l’altro, anche il Mosca Free Tour che offre una panoramica delle location gratuite più importanti tra Kitaj Gorod e il Cremlino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...