Ylenia, ustionata da un uomo: malore in ospedale, rianimata dai medici COMMENTA  

Ylenia, ustionata da un uomo: malore in ospedale, rianimata dai medici COMMENTA  

Avrebbe avuto un malore in ospedale Ylenia Grazia Bonavera, la 22enne ustionata da un aggressore (l’indagato è al momento l’ex fidanzato) che ha tentato di darle fuoco. La giovane, ricoverata al Policlinico di Messina, ha avuto un malore e sono intervenuti i medici per rianimarla; la giovane sarebbe stata aggredita, secondo la procura, dall’ex fidanzato Alessio Mantineo, che si trova in cella anche se il gip non ha convalidato il fermo, ed è reduce da giorni particolarmente stressanti, caratterizzati da un violento litigio, arrivando persino alle mani, con la madre e, ieri, con un infermiere del reparto dell’ospedale nel quale è ricoverata.


Dopo la lite sembra che l’infermiere sia dovuto andare in pronto soccorso per farsi medicare. La ragazza, anche nel corso delle interviste che ha rilasciato a diverse emittenti, ha ripetutamente negato che sia stato l’ex fidanzato a darle fuoco anche se un video, nel quale lo si vede riempire una bottiglia con della benzina in un distributore di carburante, costituirebbe la prova della sua colpevolezza.

Anche la madre di Ylenia, con la quale la giovane ha litigato al punto che la polizia ha dovuto dividerle, è convinta della colpevolezza dell’ex fidanzato e ha rimproverato la figlia di volerlo difendere a ogni costo.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*