×

Arabia Saudita, bimba muore per il morso di un serpente

Arabia Saudita, bimba muore per il morso di un serpente velenoso che si era acciambellato nella tazza del bagno dell'abitazione di famiglia ad Abha

La povera Tamara Abdul Rahman

Tragedia in Arabia Saudita, dove la piccola Tamara Abdul Rahman, una  bimba di soli sei anni, muore per il morso di un serpente. Secondo quanto riportano i media la bambina sarebbe stata morsa all’interno dell’abitazione della famiglia, nella città di Abha, nella regione sud-occidentale dell’Arabia Saudita della provincia di Asir.

E la famiglia di Tamara è inconsolabile, dato che il rettile sarebbe scivolato furtivamente nel bagno di casa per acciambellarsi nella tazza del wc

In particolare il padre della piccola, che un po’ puerilmente all’inizio aveva chiesto l’anonimato per evitare che la sua recriminazione contro il destino crudele fosse letta come una opposizione alla volontà di Allah, ha affermato di essere incredulo.

Dopo il morso Tamara era stata portata di gran carriera presso l’Asir Central Hospital. Lì purtroppo le condizioni della piccola sono rapidamente peggiorate ed è stata successivamente trasferita nell’unità di terapia intensiva dove è morta poco dopo. 

Tamara, la bimba che muore per il morso di un serpente e che era felice di tornare a scuola

Il papà di Tamara ha poi spiegato che la sua bambina era felice del ritorno in classe dopo il periodo delle restrizioni covid.

L’uomo ha speigato: “Era felice di tornare all’apprendimento in presenza a scuola, ma cos’altro dobbiamo dire? È stata la volontà di Allah”. E ancora: “Il serpente era in agguato nel bagno di casa nostra per mia figlia che non si è accorta che era nel water fino a quando non è stata morsa. Noi siamo sbigottiti: non ci saremmo mai aspettati di vedere tali animali in bagno, soprattutto perché viviamo ad Abha City”. 

Ad Abha una bimba muore per il morso di un serpente, forse una vipera del deserto 

Poi la chiosa stoica: “È stata portata in ospedale ed è stata ricoverata e curata, ma il destino non è stato dalla sua parte. È morta nonostante abbia ricevuto cure mediche dopo aver attraversato condizioni di salute difficili”. In Arabia Saudita i serpenti velenosi sono purtroppo molto comuni, in particolare due specie di vipere che non disdegnano affatto di entrare nelle abitazioni per abbeverarsi. Sono la vipera del tappeto e la ceraste cornuta, entrambe dotate di veleno potenzialmente mortale se inoculato in circostanze e quantità giuste e a soggetti deboli o immaturi.

Contents.media
Ultima ora