×

Astrazeneca: imprenditore 64enne vola da Roma a Palermo per vaccinarsi

Un 64enne è partito con un aereo da Roma e si è recato a Palermo, per ricevere il vaccino Astrazeneca in occasione dell'Open-weekend in Sicilia

Imprenditore vola da Roma a Palermo per vaccinarsi

Da Roma a Palermo per ricevere il vaccino Astrazeneca, protagonista Giuseppe Rocchia, imprenditore 64enne, che ha affrontato il viaggio per approfittare dell’Open-weekend vaccinale della regione Sicilia.

Roma-Palermo, un volo per vaccinarsi

È successo nella mattinata del 18 aprile, Giuseppe Rocchia vive a Roma, è partito dalla sua città con un aereo e si è diretto a Palermo, qui è in corso l’Open-weekend vaccinale della regione Sicilia, che ha aperto ai cittadini tra i 60 e i 79 anni, la possibilità di vaccinarsi con Astrazeneca, senza prenotazione.

Così, partito alle 8 del mattino da Roma, Rocchia è atterrato alle 9 all’Aeroporto Falcone Borsellino di Palermo, qui gli è stato effettuato un tampone rapido gratuito.

Due ore dopo, giunto alla Fiera del Mediterraneo, hub vaccinale palermitano, aveva già ricevuto la sua dose di Astrazeneca.

Le parole di Giuseppe Rocchia

Ecco cosa ha dichiarato Giuseppe Rocchia al Corriere del Mezzogiorno

“Sono venuto qui a vaccinarmi a Palermo, perchè a Roma i tempi di attesa non si sapevano neanche quando avrei potuto farlo, anche se ho superato 60 anni, però i tempi erano ancora indefiniti.

Qui ho avuto la fortuna grazie al presidente della Regione Musumeci, con questo weekend della vaccinazione Astrazeneca per gli over 60. Mi è sembrata un’ottima occasione.

Sono atterrato stamattina col volo da Roma, sono arrivato puntuale, ho fatto penso nell’arco di 8-10 minuti penso, il tampone, presso l’Aeroporto di Palermo, tutto ben organizzato, mi hanno subito dato l’esito, nel giro di 7-8 minuti, anche quella è stata un’ottima esperienza“.

Contents.media
Ultima ora