×

Bergamo, si tuffa nel lago di Endine e non riemerge: morto 21enne

Una tragedia è avvenuta proprio nel giorno di Ferragosto. Un giovane di 21 anni ha perso la vita dopo essersi tuffato nel lago di Endine.

Bergamo morto 21enne

Si era tuffato nelle acque del lago di Endine quando, per cause ancora da chiarire, non è più riemerso, perdendo così la vita alla verde età di 21 anni. È morto così,  Ndome Diaga, giovanissimo di origini senegalesi che da circa quattro anni viveva in Italia con il padre.

La tragedia si è consumata nella tarda mattinata del giorno di Ferragosto intorno a mezzogiorno. 

Bergamo morto 21enne: si era tuffato nel lago di Endine 

Il 21enne, proprio in quelle ore di Ferragosto si trovava con i familiari e gli amici più cari sulle sponde del lago bergamasco, poi la tragedia quando, dopo essersi fatto il bagno, non è più riemerso. Immediato l’allarme lanciato dai familiari della vittima che hanno chiamato i soccorsi.

Ogni tentativo di rianimarlo è stato purtroppo inutile. Il corpo del giovane, infatti, era precipitato a circa 3-4 metri di profondità. Non è stato possibile fare altro se non dichiararne il decesso. 

Chi era Ndome Diaga

Il 21enne viveva ad Alzano Lombardo da qualche tempo e andava ancora a scuola.

Stando a quanto riporta l’Eco di Bergamo, il giovane aveva completato il primo anno di Meccanica presso l’Afp Patronato San Vincenzo. Oltre agli operatori sanitari del 118, sul posto sono giunti i sommozzatori di Treviglio che sono stati impegnati nel recupero del corpo nelle acque del lago e i Carabinieri di Clusone che dovranno ora ricostruire la dinamica della vicenda. 

Contents.media
Ultima ora