×

Champions League, notte nera per Milan e Inter: sconfitte da Liverpool e Real Madrid

Milan e Inter che sono state sconfitte da Liverpool e Real Madrid. Nerazzurri beffati al Meazza.

Champions League Milan Inter
Champions League Milan Inter

Per Milan e Inter questa prima giornata di Champions League è stata da dimenticare. Entrambe sono state sconfitte rispettivamente da Liverpool e Real Madrid. Si segnala la beffa all’ultimo minuto dei nerazzurri dopo 89 minuti condotti in parità.

Champions League Milan Inter, partita sofferta per i rossoneri

I rossoneri guidati da Stefano Pioli sono usciti da questo match lottando a testa alta. Dopo il primo iniziale vantaggio del Liverpool grazie ad un’autorete di Tomori al nono minuto del primo tempo, il Milan ha compiuto una magnifica rimonta grazie ai due gol di Rebic (42esimo) e Diaz (44esimo) che l’hanno portata a condurre il match per tutta la prima parte della sfida. Tuttavia ciò non è bastato.

I Reds hanno infatti dapprima accorciato le distanze con la rete di Salah al 48esimo per poi suggellare il risultato finale di 3-2 grazie al gol di Henderson al 69esimo. Una sfida quindi combattuta fino all’ultimo minuto che lascia l’amaro in bocca alla squadra di Pioli.

Champions League Milan Inter, beffa finale per i nerazzurri

Non è finita meglio per l’Inter di Simone Inzaghi che si è invece dovuta arrendere proprio al termine di una partita che sembrava quasi essere destinata a finire in parità.

Nonostante tutto non sono mancate le occasioni per i nerazzurri. Si segnala a questo proposito un pericoloso tiro di Dzeko che alla ripresa si è avvicinato alla rete. Il muro di Courtois, ad ogni modo, raramente è vacillato con il portiere belga del Real che non ha mancato di farsi trovare pronto.

Anche la porta nerazzurra ha tremato in particolare al 73esimo con Vinicius che ha cercato di chiudere con un tiro dalla sinistra dell’area.

All’89esimo accade infine l’impensabile con Rodrigo che strega la porta di Handanovic chiudendo la partita sull’1-0. Un risultato questo che ha lasciato poco scampo ai nerazzurri che hanno dovuto infine arrendersi.

Contents.media
Ultima ora