×

Cigno ucciso mentre protegge le sue uova: colpito a bastonate senza pietà

Il povero cigno è stato ucciso a Dolo, in provincia di Venezia.

cigno ucciso

Altro ennesimo vile atto contro gli animali. Un cigno è stato ucciso a Dolo, in provincia di Venezia. Il povero esemplare, che stava difendendo il nido dove la compagna covava le sue uova, è stato colpito in modo violento e ripetuto a bastonate.

L’autore non ha avuto alcuna pietà. I Carabinieri, tramite alcune testimonianze, sarebbero riusciti ad individuarlo.

Il cigno ucciso a bastonate

A denunciare quanto accaduto a Dolo sono state le associazioni animaliste della zona. “Si tratta di un atto efferato e disumano, che non possiamo lasciare impunito – dichiara la Sede LAV di Venezia – siamo già al lavoro per intervenire con una nostra azione legale sostenuta anche dalla Sede nazionale per far applicare il reato di uccisione di animale (art 544 bis c.p).

L’autore di questa uccisione inaudita rischia la reclusione fino a 2 anni! Confidiamo nel lavoro di Carabinieri e Magistratura, affinché le indagini si svolgano in modo accurato e in tempi rapidi, per dare giustizia a questo animale innocente, vittima di una violenza brutale, per la quale ci aspettiamo una condanna esemplare affinché fatti del genere non si ripetano più”.

Non si tratta purtroppo del primo gesto vile contro i cigni.

In altre occasioni i poveri esemplari erano stati colpiti anche con armi da fuoco.

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Ferrara

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora