Come fare l'estratto di vaniglia - Notizie.it
Come fare l’estratto di vaniglia
Guide

Come fare l’estratto di vaniglia

L’estratto di vaniglia è uno degli aromi più allettanti che trovate in cucina. Oggi il Madagascar fornisce il 70% della vaniglia usata nel mondo.

Fare l'estratto di vaniglia

Istruzioni

1 Comprate delle stecche di vaniglia. Tenetele al fresco e umide prima di utilizzarle.

2 Scegliete l’alcol per il vostro estratto di vaniglia. La vodka è la più spesso usata, poiché essendo senza aromi permette di sentire il sapore della vaniglia.

3 Tagliate le stecche di vaniglia lungo la loro lunghezza con un coltello a mezzo centimetro dalle estremità, lasciando la stecca intatta al fondo. Ponete la stecca tagliata nell’alcol. Per un sapore più pieno, potete anche unire la polpa e i semi nel barattolo.

4 Usate tre stecche di vaniglia per mezzo litro di alcol. Le stecche di vaniglia possono essere poi riutilizzate per creare altre bottiglie di estratto.

5 Versate la mistura di alcol e vaniglia in barattoli trasparenti e chiudeteli con il coperchio.

Questo vi permetterà di vedere il colore dell’estratto durante l’invecchiamento.

6 Ponete la mistura di alcol e estratto di vaniglia in un luogo fresco e scuro per almeno 2 mesi prima di usarlo. Scuote il barattolo ogni due settimane. Più a lungo sta in infusione, più il sapore sarà intenso. Il processo di invecchiamento di 6 mesi o più è l’ideale.

7 Scolate l’estratto con un filtro da caffè o una garza e ponetelo in piccole bottiglie. Mettete una stecca di vaniglia in ogni bottiglia per mantenere forte il sapore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*