×

Grosseto, bambini intossicati da una stufa a gas a una festa

Intossicazione da monossido di carbonio per ventitré persone a una festa per bambini. Quindici bambini trasportati d'urgenza in ospedale.

Toscana, intossicazione da monossido di carbonio a una festa per bambini
Intossicazione da monossido di carbonio a una festa per bambini

Una festa di compleanno ha causato una grave intossicazione da monossido di carbonio per ventitré persone, delle quali quindici sono bambini. A Piane del Maturo, nel comune di Arcidosso in provincia di Grosseto, Toscana, una stufa a gas mal funzionante ha trasformato una festa di compleanno per bambini in una tragedia. Le emissioni della stufa hanno infatti rischiato di compromettere gravemente la salute dei presenti. Le emissioni della stufa si sono aggiunte all’inadeguatezza del locale per ospitare un evento per bambini. La festa si è infatti svolta in un garage, dove l’aerazione era insufficiente anche se la stufa a gas non avesse creato problemi. L’allarme è scattato attorno alle 20 della sera di mercoledì 12 dicembre. I paramedici hanno trasportato quattordici bambini in codice rosso.

Intossicazione da monossido a una festa di compleanno per bambini

Quando alle 19.50 al pronto soccorso di Castel del Piano è arrivato un paziente di sette anni in codice rosso per un intossicazione da monossido di carbonio, l’ospedale ha immediatamente allertato i Vigili del Fuoco per un sopralluogo nell’abitazione privata di Piane del Maturo da cui proveniva il paziente.

La centrale Cross maxi-emergenze di Pistoia è stata attivata a sua volta, per gestire l’elevato numero di codici rossi che sono seguiti al sopralluogo. Altri quattordici bambini sono infatti stati trasportati in codice rosso in pronto soccorso; dieci di questi sono stati sottoposti a un trattamento in camera iperbarica.

Una squadra d’emergenza è stata trasferita a Castel del Piano tramite elisoccorso per gestire sul luogo l’urgenza. L’emergenza è cessata soltanto alle 0.55 di giovedì 13 dicembre, quando tutti i bambini e gli adulti intossicati sono stati visitati nei diversi ospedali della regione Toscana.

Nata a Milano, classe 1994, laureata in Lettere. Ha collaborato con Notizie.it.


Contatti:

Contatti:
Marta Lodola

Nata a Milano, classe 1994, laureata in Lettere. Ha collaborato con Notizie.it.

Leggi anche