×

Nadia Toffa, le toccanti parole della nipote ai funerali

La nipote di Nadia Toffa ha voluto ricordare la conduttrice bresciana con un discorso davvero toccante

Nadia Toffa

Venerdì 16 agosto hanno avuto luogo, presso il Duomo di Brescia, i funerali di Nadia Toffa, la conduttrice ed inviata de Le Iene che ci ha lasciati a soli 40 anni dopo una battaglia contro il cancro. Centinaia di persone hanno raggiunto la città natale della tanto compianta conduttrice per darle un ultimo saluto, tra queste la nipote Alice, che ha voluto ricordarla con una dedica davvero toccante.

Nadia Toffa e il ricordo della nipote

Non voglio ricordare la Iena che tutti conosciamo o la guerriera ma la mia cara zia, che aveva fiducia in me, che mi rincorava e che trovava sempre tempo per darmi consigli e tanto tanto sostegno“, inizia così il discorso letto dalla nipote di Nadia Toffa nel corso della cerimonia. Per poi aggiungere: “Avrei voluto godere di più del tuo amore, mi ripeteva sempre di essere forte e di sorridere alla vita perché è sempre bella e io lo farò per lei.

Cara zia Nadia, rappresenti per me un modello di donna straordinaria, molto molto coraggiosa, sono fiera di essere tua nipote e spero di somigliarti un pochino“.

Parole cariche di affetto e commozione, quella della nipote Alice, che dimostrano ancora una volta come Nadia Toffa sia sempre stata una donna molto forte, coraggiosa e determinata. Tutte caratteristiche che l’hanno fatta amare dal grande pubblico e dai colleghi che ora piangono la sua scomparsa.

Come dichiarato da don Maurizio Patriciello, il parroco che ha celebrato la messa, infatti: “Sei stata coraggiosa e umile, sei stata una iena, ma anche una colomba. Sei stata forte, ma a me non me la dai a bere, sei stata forte ma anche così fragile, sei stata una donna amante della giustizia.

Sei stata capace di mettere l’Italia sotto sopra, l’Italia in subbuglio in questi giorni, sei stata capace di unire nord e sud, la terra dei fuochi con Brescia, sei entrata nel cuore di tutti. Ma non perché andavi in tv. Nadia non è stata solo apprezzata e stimata, ma è stata amata, il che è tutta un’altra cosa“.

Leggi anche