×

Coronavirus in Lombardia: 59.052 casi totali e 110 morti in più

Giulio Gallera ha divulgato i dati dell'emergenza coronavirus in Lombardia relativi al 12 aprile, che salgono a 59.052 casi e 10.621 morti totali.

coronavirus-gallera

Come di consueto, l’assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera ha fornito il bilancio relativo ai casi di coronavirus in Lombardia aggiornato a domenica 12 aprile 2020. Rispetto alla giornata precedente vi sono stati 1.460 contagi, 110 vittime e 1.405 dimessi in più, per un totale complessivo di 59.052 contagi, 10.621 morti e 35.286 guarigioni.

Coronavirus, il bilancio in Lombardia

Analizzando i dati diffusi dalle autorità regionali salta subito all’occhio il drastico calo dei decessi, che dai 273 registrati l’11 aprile scendono ai 110 di oggi.

Leggero calo anche per i contagi, che dai 1.544 di ieri passano ai 1.460 della giornata di Pasqua, mentre è in decremento anche il dato sui numero dei ricoverati, che complessivamente scende di 57 unità tra l’11 e il 12 aprile.

Successivamente sono stati riportati i dati dei contagi riferiti alle singole province, con la città metropolitana di Milano che si conferma ancora in testa con i suoi 13.680 casi, con 5.561 casi nella sola metropoli meneghina: seguono quasi appaiate Brescia e Bergamo, rispettivamente con 10.868 e 10.309 casi, poi troviamo Cremona con 4.721, Monza con 3.639, Pavia con 3.133, Lodi con 2.543, Mantova con 2.486, Como con 1.924, Lecco con 1.881, Varese con 1.663 e infine Sondrio con 720 casi di coronavirus.

Il dato sulla mobilità

Nel corso della conferenza stampa, l’assessore Gallera ha inoltre diffuso il dato relativo alla mobilità regionale dei mezzi di trasporto, che durante il periodo di quarantena si è progressivamente ridotta fino a toccare il 32% del totale. Il dato è stato calcolato utilizzando come unità di misura di riferimento la mobilità rilevata nella giornata del 20 febbraio scorso, prima cioè che iniziasse l’emergenza.

Contents.media
Ultima ora