×

Coronavirus, festa ad Empoli: chiude il reparto di terapia intensiva

Condividi su Facebook

Si festeggia all'ospedale San Giovanni di Empoli per la chiusura della terapia intensiva.

empoli chiude terapia intensiva

Il 29 maggio 2020 sarà una data che il personale dell’ospedale San Giuseppe di Empoli ricorderà a lungo con grande gioia. Oggi infatti ha chiuso la terapia intensiva del nosocomio dopo che 10 giorni fa era stato serrato l’ultimo reparto interamente dedicato ai malati Covid-19.

Lo stesso scenario si sta registrando per fortuna in molti ospedali, specie quelli del centro sud, dimostrando ancora una volta come l’Italia del coronavirus sia spaccata in due e viaggi a velocità completamente diverse. L’allerta resta sempre alta, in qualsiasi ospedale, ma oggi quello di Empoli ha deciso giustamente di festeggiare. A darne notizia è la sindaca della città toscana, Brenda Barnini, che su Facebook ha scritto: “Questo era il momento che aspettavo da tre mesi.

Il reparto di terapia intensiva Covid19 del nostro Ospedale San Giuseppe ha chiuso! Non basteranno mai le parole per ringraziarvi tutti per il lavoro incredibile che avete fatto. Adesso dobbiamo tutti insieme ripartire. Rispettando le regole che abbiamo imparato per tutelare la nostra salute ma dobbiamo tornare fuori e far rivivere la nostra città”.

Empoli, chiude il reparto di terapia intensiva

Dello stesso tenore delle parole della sindaca di Empoli sono quelle di Alessio Falorni, Presidente dell’Unione dei Comuni Empolese-Valdelsa nonché Sindaco del Comune di Castelfiorentino. “Il reparto di terapia intensiva COVID dell’Ospedale San Giuseppe di Empoli oggi ha festeggiato la propria CHIUSURA”, ha scritto su Instagram Falorni.

Visualizza questo post su Instagram

Il reparto di terapia intensiva COVID dell’Ospedale San Giuseppe di Empoli oggi ha festeggiato la propria CHIUSURA. Credo dobbiamo un ringraziamento di cuore, tutti assieme, a questo staff incredibile, che ha permesso al nostro territorio, con un lavoro straordinario che abbiamo anche avuto modo di apprezzare nella nostra diretta grazie al racconto del dr. Luca Masotti, di reggere botta rispetto alla peggiore emergenza sanitaria della storia. Leggendari. ❤️

Un post condiviso da Alessio Falorni ⚜️Sindaco⚜️ (@alessio_falorni) in data: 29 Mag 2020 alle ore 5:59 PDT

“Credo che – ha aggiunto il sindaco di Castelfiorentino – dobbiamo un ringraziamento di cuore, tutti assieme, a questo staff incredibile, che ha permesso al nostro territorio, con un lavoro straordinario che abbiamo anche avuto modo di apprezzare nella nostra diretta grazie al racconto del dr.

Luca Masotti, di reggere botta rispetto alla peggiore emergenza sanitaria della storia. Leggendari”.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Contents.media